Vittoria del Circolo Ricreativo Universitario di Trieste a Castrocaro Terme

La Cassetta“, è questo il titolo della commedia tratta da ”L’Aulularia” di Tito Maccio Plauto, per l’adattamento e la regia di Giorgio Amodeo, con cui la Compagnia Teatrale del Crut, Centro Ricreativo Universitario di Trieste, ha vinto la quattordicesima edizione del Festival del Teatro Sociale “Proscenio Aggettante” di Castrocaro Terme. Il premio al miglior spettacolo della rassegna è stato attribuito da una giuria di giornalisti ed esperti di teatro, presieduta dal noto attore Massimo Wertmuller (nella foto con alcuni attivisti del CRUT). Nella motivazione si legge: “Per una felice orchestrazione di elementi che sottolinea la coesione degli attori che hanno saputo rendere un testo classico, più volte riproposto, con rigore ed eleganza“. Nel corso della serata finale del Festival, presentata nel Padiglione delle Feste dalla giornalista della Rai Cristina Carbotti, è stato assegnato all’attrice Eva Grimaldi il premio per la migliore attrice protagonista, per il personaggio di Euclione, in quanto “la puntuale coerenza nell’espressività di un personaggio della commedia classica ne esalta il naturale talento”. Dopo le premiazioni l’attrice Cinzia Leone ha presentato in anteprima lo spettacolo “Mamma sei sempre nei miei pensieri, spostati!”. I proventi della manifestazione, promossa dalla Fitel (Federazione italiana tempo libero), saranno devoluti alle popolazioni colpite dal sisma in Emilia Romagna.

Commenti Facebook

About the Author:

Per otto ore al giorno fa il giornalista a TV Capodistria, nelle rimanenti fa il formatore a RadioInCorso. È appassionato di informatica, ma spesso desiste dinnanzi ai rebus che i computer gli riservano.