A Tarvisio parte la musica senza confini

 

La band britannica Kasebian.

Prende il via giovedì 19 luglio, la prestigiosa rassegna artistica “NO BORDERS MUSIC FESTIVAL”, organizzata dal Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, Sella Nevea e Passo Pramollo, che valorizza la musica quale forma di cultura e mezzo di comunicazione, in grado di essere compreso da tutti, oltre i confini etnici, linguistici, sociali e geografici, riflettendo la qualità di un comprensorio unico posto tra Italia, Austria e Slovenia.

Per la diciassettesima edizione, in programma da giovedì 19 a sabato 21 luglio, sempre sul consueto palco dell’affascinante cornice architettonica di Piazza Unità a Tarvisio (UD), sono state scelte tre autentiche star del panorama musicale italiano e internazionale: domani aprirà la tre giorni l’eclettico cantautore VINICIO CAPOSSELA presentando dal vivo il nuovo disco “Rebetiko Gymnastas”, venerdì 20 dopo l’opening della brit pop band friulana The Charlestones si esibirà la più importante rock band del Nuovo Millennio i KASABIAN e infine sabato 21 luglio, preceduto sul palco dal riflessivo cantautore Brown And The Leaves, toccherà all’enfant prodige italo-scozzese PAOLO NUTINI.

Accompagnato dalla super band italo-greca con la quale ha registrato il nuovo disco “Rebetiko Gymnastas”, VINICIO CAPOSSELA presenterà per la prima volta dal vivo l’innovativo progetto discografico, pubblicato lo scorso 12 giugno in Italia e in Grecia, con quattro brani inediti, una ghost-track e otto canzoni note reinterpretate in chiave rebetika, il genere più popolare della musica greca.

Reduci dall’enorme successo dell’ultimo disco di inediti “Velociraptor”, che ha conquistato le vette delle classifiche di vendita e gradimento in mezzo mondo, i KASABIAN dopo i fulminei sold out in prevendita nei più grandi club italiani a Milano, Roma e Padova lo scorso inverno, a grande richiesta sono tornati in Italia e venerdì 20 luglio infiammeranno gli animi del numeroso pubblico che accorrerà a Tarvisio.

Prima della rock band di Leicester, sul palco del No Borders si esibiranno The Charlestones, band friulana rivelazione delle scene brit pop nazionali che sta lavorando al secondo disco, dopo aver vinto diversi concorsi indetti dal canale musicale MTV ed essersi esibita nel 2011 ai prestigiosi festival estivi “MiAmi” e “Heineken Jammin Festival” aprendo il concerto a gruppi del calibro di Elbow e Interpol.

L’ultima giornata del Festival, in programma sabato 21 luglio, si aprirà con le sonorità acustiche e introspettive del cantautore friulano BROWN AND THE LEAVES, paragonabile per molti versi al celebre duo norvegese dei Kings Of Convenience e al raffinato songwriter irlandese Damien Rice. Dopo l’opening di Brown toccherà a PAOLO NUTINI, l’amatissimo cantautore italo-scozzese impegnato con le registrazioni del nuovo disco che vedrà la luce nei prossimi mesi.

Commenti Facebook

About the Author:

radioincorso
La web radio degli studenti dell'Università di Trieste. Collabora anche tu!