A tu per tu con i Bud Spencer Blues Explosion

Il 21 febbraio il Miela di Trieste ospita un gruppo che farà certamente parlare di sé per quanto farà emozionare e ballare il pubblico: i Bud Spencer Blues Explosion. Il duo, composto da Adriano Viterbini alla voce e chitarra e Cesare Petulicchio alla batteria si forma a Roma nel gennaio 2007 e dopo due mesi escono già con il loro primo EP autoprodotto Happy. Nello stesso anno vincono il premio come miglior band all’Heineken Jammin Festival di Mestre; nel 2009 e nel 2010 scaldano il palco di piazza San Giovanni a Roma per il concertone del Primo Maggio. La loro musica è inarrestabile e così volano negli Stati Uniti con il primo tour oltreoceano con date a New York e Seattle. Li abbiamo incontrati per conoscerli meglio.

Bud Spencer Blues Explosion.. perché questo nome?
Il nome è nato un po’ per far ridere. Un modo per far capire, in maniera semplice, la nostra attitudine alla musica: crederci con leggerezza.

Perché avete deciso di fare musica?
Abbiamo deciso di fare musica per noi stessi, per poter andare in giro a fare concerti e per essere apprezzati, certo, anche se non è poi così fondamentale. Abbiamo deciso di fare quello che ci piace, in maniera naturale, senza scendere a compromessi, senza nessuno che ci dicesse come farlo. Ci siamo messi in gioco e abbiamo rischiato.

Cosa influenza la vostra ricerca musicale?
Ognuno di noi ha i propri riferimenti musicali, ma la nostra driving force è un’altra. È il migliorarsi di volta in volta, di concerto in concerto, nel tempo. L’ importante è essere convinti di quello che si fa e farlo al massimo.

C’è una canzone alla quale vi sentite particolarmente legati?
Hey boy! Hey girl! Quando abbiamo riarrangiato a modo nostro, la cover dei Chemical Brothers, quello è stato uno dei debutti più importanti. È stata quell’intuizione che ci ha permesso di avere un’opportunità.

Chi è il vostro spettatore tipo?
Una persona che viene ai nostri concerti la immaginiamo a metà tra un nerd ed un appassionato di rock. Ma siamo sorpresi di vedere che adesso vengono ad ascoltarci anche ragazzini, adulti, gente di ogni età. La nostra musica sembra essere apprezzata a lungo raggio, rimanendo slegata dal periodo storico in cui viviamo, dall’età, o da una corrente. È allora che hai la sensazione di fare qualcosa che funziona e che può resistere al tempo.

bud-spencer-blues-explosion4

Qual è l’aspetto che contraddistingue la vostra musica?
Qual è la vostra “marcia in più”? Più che una marcia in più, noi abbiamo una marcia in meno. Abbiamo un musicista in meno. Non abbiamo un basso o un qualche strumento armonico. Siamo solo in due ma riusciamo ad equilibrarci in modo da rendere definito e completo il nostro sound.

Cosa dobbiamo aspettarci dall’esibizione del 21 febbraio al Teatro Miela a Trieste?
Aspettatevi un’ora e mezza di spensieratezza. I nostri concerti sono momenti unici, nessuno è uguale all’altro. Magari le scalette possono somigliarsi tra una serata e l’altra, ma le sfumature, quelle cambiano sempre. Il nostro è un sincero rock con dei momenti molto forti misti ad altri molto silenziosi. Sul palco diamo tutto, un po’ come se fosse sempre l’ultima nota.

La critica più particolare che abbiate ricevuto?
I bassisti spesso ci dicono che ci manca un musicista. Un bassista. Ma noi stiamo bene così. Funzioniamo bene perché siamo in due: è questo il nostro punto di forza.

Progetti futuri per i BSBE?
Finito il tour, un po’ di meritata vacanza. Poi se verrà fuori in modo naturale, ci metteremo a lavorare con tranquillità su qualcosa di nuovo. La buona musica viene quando ne senti il bisogno in maniera rilassata.

 Il sound dei Bud Spencer Blues Explosion è un rock sincero. Come potrebbe essere diversamente? Dalle loro parole traspare naturalezza e genuinità, dalla loro musica energia e grande tecnica. Non resta che scoprire il prossimo weekend quale nuova sfumatura avranno in serbo per il pubblico triestino che andrà a vedere il loro show al Teatro Miela. Un’ esplosione di blues?
Per chi non si trovasse nel capoluogo giuliano sabato 21 febbraio, i Bud Spencer Blues Explosion porteranno la loro musica nel sud Italia nel mese di marzo (qui tutte le info).

Commenti Facebook
By | 2015-02-16T10:05:56+00:00 16/02/2015|Categories: Magazine|Tags: , |0 Comments

About the Author: