Al capolinea la mostra dei progetti Dai-Avrai 2013

È quasi tutto pronto per la premiazione del contest creativo sociale “Dai-Avrai” che avrà luogo martedì 7 maggio alle ore 11 presso l’Aula Magna del Dipartimento in via Tigor. Si conclude infatti oggi l’esposizione dei progetti realizzati dagli studenti con tema fondamentale la violenza sulle donne, portando così a termine anche il tempo utile per le votazioni delle opere che presentano questo attualissimo argomento ispirandosi a titoli di film e notizie, rielaborati con fantasia e consapevolezza nell’intento di dare voce ad una piaga sociale grazie alla mostra “IDEE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE Titoli e film tra realtà e fantasia per dar voce al silenzio”.

 

Venti i progetti in gara votati online attraverso il sito del contest.

Forte l’attesa per il vincitore. Sono ancora in concorso i venti elaborati progettati dagli studenti di art direction del corso di Laurea Magistrale in Comunicazione Pubblica, d’Impresa e Pubblicità esposti presso la sala Veruda, in una mostra che racconta storie molto diverse, e vuole lanciare un urlo e un forte messaggio. Una mostra da cui si vorrebbe partisse un dialogo per poter cambiare finali scontati e ripetuti, perché la violenza contro le donne in effetti non è film, ma una realtà terribile.

Il progetto è stato promosso dal Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Trieste, in collaborazione con ADCI Art Directors Club Italiano, Associazione Onlus “Goffredo de Banfield” e Maremetraggio festival del cortometraggio e delle opere prime.

 

Commenti Facebook
By | 2013-05-06T09:09:25+00:00 06/05/2013|Categories: Magazine|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa