Al Tartini i Trois De Six

La musica francese  di rara esecuzione sarà ideale fil rouge del concerto in cartellone mercoledì 28 maggio, per i consueti appuntamenti con I Mercoledì del Conservatorio Tartini, alle ore 20.30, presso l’Aula Magna.

I tre docenti Evaristo Casonato all’oboe, Lino Urdan al clarinetto e Sergio Lazzeri al fagotto, con la pianista Rossella Fracaros, diplomata al Conservatorio Tartini, si esibiranno in un progetto che farà rivivere il repertorio poco conosciuto, ma non per questo affascinante dei tre compositori francesi Louis Durey (Divertissements op. 107 pour trio d’anches), Georges Auric (Trio in Re M) e Germaine Tailleferre (Trois Danses de “La Nouvelle Cythère”, Menuet en Fa, Sonate Champetre). Tre autori che fecero parte del rinomato “Gruppo dei sei” o “Les Six”, assieme a Francio Poulenc, Darius Milhaud e Arthur Honegger un sodalizio che negli anni Venti del secolo scorso diede vita ad un nuovo modo di comporre musica ispirandosi a figure come Eric Satie o Jean Cocteau.
Dal desiderio di riportare alla ribalta un repertorio musicale poco conosciuto ed eseguito nei concerti nasce il progetto “Trois de six” un’occasione per poter gustare la raffinata musica da camera con strumenti a fiato affiancati dal pianoforte. Ad esibirsi tre interpreti di grande esperienza e docenti del Conservatorio Tartini, Evaristo Casonato, Lino Urdan e Sergio Lazzeri accompagnati al pianoforte da Rossella Fracaros, giovane pianista che si è formata al Conservatorio triestino.

Il concerto si inserisce tra gli appuntamenti in cartellone del Festival Suona Francese dell’Institut Français Italia. Ingresso libero previa prenotazione, info tel. 040.6724911 www.conservatorio.trieste.it

Commenti Facebook
By | 2014-05-26T12:41:31+00:00 26/05/2014|Categories: Magazine|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Marta Zannoner
Prima o poi la troverò una frase accattivante da scrivere. Forse.