Al Deposito i God is an atronaut

Un nuovo appuntamento live al Deposito di Pordenone: venerdì 16 ottobre a salire sul palco saranno i God is an Astronaut.

Nati nei primi anni del terzo millennio in Irlanda, i God Is An Astronaut sono senza ombra di dubbio una delle migliori realtà europee nel loro genere. Capaci di dare vita ad un Post-Rock strumentale dalle atmosfere malinconiche con un impatto musicale devastante, la Band si è ritagliata nel corso degli anni un posto di tutto rispetto a livello mondiale, quasi da essere considerata un punto di riferimento per tutti gli amanti del genere. Il loro mix unico e inconfondibile di sonorità ha reso i loro album in studio delle vere e proprie pietre miliari del Post Rock facendo avvicinare al genere persone di ogni età e cultura musicale.

Le loro canzoni iniziano spesso con introduzioni lente e dense di atmosfere intense, a tratti malinconiche, per sfociare infine in ritmi incalzanti come esplosioni di rabbia. Le esibizioni live del trio irlandese sono sempre accompagnate da accurati effetti di luce e soprattutto dai loro video, anch’essi molto singolari e carichi di emozione, tanto che il gruppo stesso definisce i propri concerti un “full audio video show“.

La band sarà in giro per l’Europa il prossimo Ottobre per presentare ufficialmente l’ultima fatica “Helios | Herebus“, uscita lo scorso 21 Giugno per celebrare il giorno più lungo dell’anno.

In veste di supporto ufficiale per il tour Italiano – e di conseguenza presenti anche a Pordenone – i The Shiver , quartetto Alternative/ Post/ Experimental italiano in forte ascesa, autori dell’acclamato album ” The Darkest Hour” e di numerosi tour internazionali.
In attesa del nuovo album, previsto per i primi mesi del 2016, la band porterà on stage uno speciale set.

Commenti Facebook
By | 2015-10-14T17:59:55+00:00 14/10/2015|Categories: Magazine|Tags: , , , |Commenti disabilitati su Al Deposito i God is an atronaut

About the Author:

Come molti laureati in filosofia, leggo, scrivo e cerco la mia strada. Non dovessi trovarla, mi darò alla macchia.