Al Miela una lettura per cittadini europei più consapevoli

Si terrà martedì 10 dicembre, Giornata mondiale dei diritti umani, a partire dalle ore 20.30, presso il Teatro Miela la lettura pubblica della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea. Sarà un evento che vede coinvolte personalità della cultura, dello spettacolo, della scienza, della politica e della società civile, studenti delle scuole superiori e dell’Università. Alla lettura dei diritti da parte degli invitati si alterneranno infatti brevi interventi video dei docenti del Dipartimento IUSLIT, volti a spiegare i contenuti e le ricadute nella vita dei cittadini.

Alla serata interverranno personalità del panorama culturale, politico e universitario, come la Professoressa Sergia Adamo.

Tra i vari docenti, Stefano Amadeo, Maria Cristina Barbieri, Giuseppe Citarella e Natalina Folla delineeranno i principi cardine della Carta, approfondendo alcuni dei diritti come la proibizione della schiavitù e del lavoro forzato, il diritto d’asilo, la protezione dei dati di carattere personale e il divieto di discriminazione. L’obiettivo dell’evento, organizzato dall’associazione S/paesati in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Giuridiche, del Linguaggio, dell’Interpretazione e della Traduzione – IUSLIT e il Centro di documentazione europea dell’Università degli Studi di Trieste, e con Bonawentura, è quello di divulgare la conoscenza della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea ed i suoi valori di dignità, libertà, uguaglianza, solidarietà, cittadinanza e giustizia.

Sullo sfondo apparirà il video design a cura di Giordano Bianchi e Martina Marafatto con le immagini di Corrado Canulli e Monica Goti di Arteffetto Danza, degli studenti dell’Istituto tecnico per Geometri “Max Fabiani” e dei detenuti del carcere di Trieste, coinvolti anch’essi nella lettura di alcuni diritti grazie alla pluriennale collaborazione tra l’associazione Maremetraggio e l’Istituto Casa Circondariale di Trieste. La regia generale dell’evento è curata da Sabrina Morena. Saranno presenti, e interverranno durante la serata, anche Sergia Adamo, critica letteraria dell’Università di Trieste, l’attrice Sara Alzetta, la Presidente della Provincia di Trieste Maria Teresa Bassa Poropat e Eva Ciuk, giornalista RAI.

Commenti Facebook

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa