Al Rossetti una gustosa comicità

Mercoledì 30 novembre ha debuttato al Politeama Rossetti lo spettacolo “L’anatra all’arancia” diretto e interpretato da Luca Barbareschi e con Chiara Noschese, Ernesto Mahieux, Gianluca Gobbi e Margherita Laterza.

La commedia, risalente ai primi anni ’70 ad opera dello scozzese Williams Douglas Home e riadattata dall’autore teatrale francese Marc Gilbert Sauvajon, narra di una coppia sposata da 25 anni in crisi a causa del carattere e del comportamento di lui un po’ troppo farfallone.
Gilberto è un uomo di successo, egocentrico, incline al tradimento, incurante di chi gli sta accanto e che dà per scontata la moglie; esasperata dal suo atteggiamento, Lisa si guarda attorno e si innamora di Volodia, un uomo russo incontrato per caso ad una cena che fin da subito la colpisce con i suoi modi gentili e premurosi, il suo romanticismo da perfetto principe azzurro, un “Romeo sovrappeso vestito da volpe” per il quale decide di lasciare il marito.
Scoperto il tradimento e colpito nell’orgoglio, Gilberto passa al contrattacco e organizza un fine settimana a quattro coinvolgendo Chanel, la sua avvenente e svampita segretaria dall’acume molto fine.
Il piano architettato, che sembra fin da subito molto improbabile e sgangherato, riserva continue sorprese, imprevisti e colpi di scena regalando allo spettatore due ore di sane risate.

Lo spettacolo è incentrato sull’incomprensione, sulle dinamiche di coppia e al primo impatto può sembrare frivolo ma nel proseguo cela una profondità e un’intelligenza sopraffina veicolando attraverso la risata concetti profondi e molto attuali.
La scenografia a dir poco essenziale e dal richiamo futurista fa da contorno ad una vicenda che offre allo spettatore situazioni esilaranti al limite del grottesco, dialoghi frizzanti, continui equivoci e che rimane incerta fino alla fine come la ricetta dell’anatra all’arancia.luca-barbareschi

Sabato 3 dicembre alle 11.30 al Caffè San Marco la compagnia de L’anatra all’arancia sarà presente per il classico incontro del ciclo AperiTeatro organizzato in collaborazione con lo Stabile regionale in cui è possibile fare quattro chiacchiere con i vari protagonisti della pièce teatrale.

Fotografia di Piergiorgio Pirrone

 

 

Commenti Facebook

About the Author: