Al via le candidature per le borse di soggiorno del Galileo Festival

Padova diventa capitale della ricerca e dell’innovazione con la quarta edizione del Galileo Festival dell’Innovazione, diretto da Massimo Sideri, innovation editor del Corriere della Sera, e promosso da Università di Padova, dal Comune di Padova e VeneziePost, in collaborazione con Corriere della Sera e Corriere Innovazione. Per l’occasione dal 5 al 7 maggio 2016 la città ospiterà oltre 50 convegni, incontri, workshop, laboratori e visite guidate dedicate all’innovazione, alla divulgazione scientifica e al rapporto tra ricerca e impresa.

Tra i vari appuntamenti ricordiamo gli inconti con ospiti quali Piero Angela, Vittorino Andreoli, Derrick De Kerckhove e Beppe Severgnini; dibattiti sui grandi temi che vanno dalle infrastrutture alla digitalizzazione delle imprese, dal bio-high-tech alla sharing economy; gli interventi di esperti come Giorgio Metta, direttore iCub Facility Istituto Italiano di Tecnologia, Michele Morgante, direttore Istituto Genomica Applicata Parco Scientifico Tecnologico di Udine e Roberto Viola, direttore Fondazione Edmund Mach International School of Research.

L’obiettivo del Galileo Festival dell’Innovazione è di porsi come luogo privilegiato per un dialogo tra grandi, piccole e medie aziende, centri di ricerca e istituzioni e mondo dell’Università, attraverso il coinvolgimento dei giovani e degli innovatori. Per farlo sono state messe a disposizione anche delle borse di soggiorno che forniscono, tra le altre cose, vitto, alloggio, accrediti agli eventi in programma e transfer dalle strutture alberghiere ai luoghi del Festival. Per candidarsi è sufficiente compilare entro le ore 20 del 15 aprile il form presente al seguente link.

 

Commenti Facebook

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa