Sherwood Festival, a Padova i grandi nomi della musica alternativa

Alborosie sarà allo Sherwood Festival di Padova.

Torna immancabile la nuova edizione di Sherwood Festival (11 giugno – 19 luglio), la storica rassegna musicale e culturale – con base a Padova – totalmente indipendente, che ogni anno trasforma un parcheggio (quello dello Stadio Euganeo) in uno spazio sociale vivo, pulsante e libero, per oltre un mese di concerti e appuntamenti di ogni tipo e per tutti i gusti, dallo sport alla letteratura, dal teatro alla gastronomia, sempre con riguardo alle autoproduzioni, alla sostenibilità e alle realtà del territorio.

Al centro di questa edizione sarà Sherwood, un progetto che, negli ultimi anni, è stato al centro di un profondo cambiamento: dalla radio FM ad un portale multimediale indipendente che si occupa di musica e cultura e, proprio in questi mesi, ha iniziato anche un lavoro di ricerca sulle produzioni video. Una ricerca il cui centro è la cooperazione per la realizzazione di format video, trasmessi, in diretta streaming, i giovedì sera al festival. Quattro produzioni Sherwood dedicate: ai Mondiali di calcio in Brasile, all’antiproibizionismo, al dibattito sugli abusi delle forze dell’ordine e al mondo dei fumetti.

La Musica rimane però un punto fermo del lungo festival di Sherwood, quella che ogni anno richiama decine di migliaia di persone da tutta Italia. Quest’anno saranno due gli headliner del festival: la rap-rave crew dei sudafricani Die Antwoord – che toccheranno la penisola per sole tre date di cui una proprio a Padova, il 22 Giugno. Il secondo “big” sarà Alborosie, una delle voci più apprezzate in assoluto del panorama reggae, sul palco il 18 luglio. Sempre sul versante internazionale, all’interno del Radar Festival (16 luglio), si esibiranno – prima volta in Italia dopo la loro reunion – gli Slowdive, vero fenomeno di culto negli anni ’90 e tra i maggiori esponenti della scena shoegaze. E ancora lo show dei pionieri dello ska jazz, i New York Ska Jazz Ensemble (6 luglio). Dall’Australia, il 25 giugno, calcherà il main stage di Sherwood, Ben Stanford, in arte DUB FX, artista emerso condividendo le sue performance di strada in Rete su YouTube che presenterà a Padova il suo nuovo disco. Infine, sarà ospite della rassegna padovana anche la regina dell’elettronica mondiale, Ellen Allien, all’interno di AltaVoz, il festival di musica e cultura elettronica che ha chiuso con successo la stagione al Rivolta di Marghera, spostandosi per l’occasione a Sherwood, il 21 giugno.

Tra gli ospiti italiani, torna un amico di Sherwood e musicista di primo livello, che di recente ha conquistato la vetta della classifica dei dischi più venduti in Italia con il nuovo disco “Museica” Caparezza, in concerto il 27 giugno. Gli Afterhours l’11 luglio, i Perturbazione, i 99 Posse, Brunori Sas e la band electro pop bolognese Lo Stato Sociale che torna sui palchi per presentare il nuovo e attesissimo disco “L’Italia Peggiore”: il quintetto sarà live il 20 giugno all’interno del Garrincha Loves Sherwood.

Saranno tantissimi anche gli appuntamenti non musicali come la seconda edizione di Fermenti – il Festival dei birrifici artigianali indipendenti, Holi a Sherwood – il festival dei colori, tra “bombe” di polvere colorata e musica, affidata alle selezioni dello sloveno Gramatik, tra i tanti; Sotterranei, la rassegna di musica indipendente ed emergente del territorio; Sherwood for kids, il festival dei bambini, e la chiusura, il 19 luglio, affidata ad un nuovo format prodotto da Sherwood, tutto dedicato agli anni ’30 e al vintage, nelle ambientazioni, nella musica, nei travestimenti: Electroswing Circus.

Tutte le informazioni su www.sherwood.it

Commenti Facebook

About the Author:

Perla Del Sole
Ventisette anni, laureata in Scienze della Comunicazione, frequento un Master in Lingua, Letteratura e Arte a Lugano. Giornalista pubblicista vivo per i tuffi, il basket e tutte le emozioni che il mondo dello sport è in grado di regalarci.