Alborosie infuoca Borgo Grotta

Quella di ieri sarà una notte che gli appassionati del genere ricorderanno non soltanto come una semplice serata all’insegna della reggae-music. Ad aprire le danze e scaldare il pubblico sono stati i Siti Hlapci dalla Slovenia seguiti da Lion D, cantante italiano di origini africane, nuova promessa del reggae italiano, accompagnato in dj-set da Leo Bizzarri dei Bizzarri Sound. Il cantante ha presentato alcuni dei suoi nuovi brani tratti dal suo ultimo album prodotto in Jamaica proprio dalla Bizzarri Record e dallo stesso Alborosie con il quale ha collaborato nel suo ultimo singolo “Heartical Luv”.

L’ingresso di Alborosie è stato accolto da una grande ovazione e la sua presenza sul palco è riuscita a far entrare gli spettatori in un’atmosfera mistica lontano dalla realtà. Alborosie ha costruito e curato lo show nei minimi particolari, annullando la distanza tra il palco e il pubblico, che lo ha accompagnato seguendo le liriche dei suoi brani più celebri riarrangiati con maestria per l’occasione. In un magistrale stile rub-a-dub e roots ha ripercorso la sua carriera artistica, dai brani storici di esordio (Jah Jah Crown, Waan The Herb, Rastafari Anthem, Police) agli ultimi successi contenuti nel suo ultimo album Sound The System, passando per i brani più rappresentativi e importanti che lo hanno lanciato su per le classifiche di tutto il mondo (Kingston Town e Herbalist).

Lo show è stato un viaggio musicale e spirituale dentro una terra e una cultura singolare e particolare per la sua storia. In Alborosie la Jamaica è entrata e ha segnato e plasmato il suo stile, la sua voce, la sua musica e la sua spiritualità, per questo porta con sé uno carattere inconfondibile e raro per un cantante italiano: voce graffiante, profonda, ricca di patois e sostenuta da una bass-line mozzafiato che non lascia tregua. La storia della musica reggae vive e si nutre di artisti che sono riusciti a portarla in alto sulla vetta del mondo, uscendo dai confini locali, rendendoli portavoci del suo messaggio più alto e intrinseco. Possiamo essere solo orgogliosi che la storia del reggae si sia posata su un artista italiano e il suo nome è Alborosie.

Commenti Facebook
By | 2017-03-13T16:27:19+00:00 17/05/2014|Categories: Musica|Tags: , , , , |0 Comments

About the Author: