All Stare Game: vota i giocatori della Pallacanestro Trieste

Saranno ben nove i giocatori della Pallacanestro Trieste in corsa per un posto nel quintetto di base che il 3 febbraio scenderà in campo a Vigevano per l’All Stare Game di Lega Due. I cinque giocatori di partenza potranno infatti essere scelti dai tifosi e votati sul sito della Lega, www.legaduebasket.it assieme all’allenatore che avrà poi il compito di scegliere gli altri sei atleti. Tra i giocatori della Pallacanestro Trieste troviamo: tra le guardie (due possono essere votate) Michele Ruzzier, Ariel Filloy, Marco Carra, Jobey Thomas e Daniele Mastrangelo, tra le ali  Nikita Mescheriakov e tra i centrali Luca Gandini e Brandon Brown. I giocatori triestini, possono essere votati una volta al giorno dopo la registrazione sul sito web.

CONTESTAZIONI. A seguito delle dichiarazioni dei giorni precedenti sulle difficoltà economiche della società, ecco la lettera della Curva Nord come contestazione alla società:

“Siamo stufi di questa società che gestisce la Pallacanestro Trieste come se fosse un giocattolo di proprietà di pochi al cospetto invece di migliaia di spettatori che,ogni domenica, pagano per sostenere i propri colori.
Siamo stufi di atteggiamenti arroganti di chi pensa di non dover render conto a nessuno del proprio operato e delle proprie azioni.
Siamo stufi di chi si permette di mettere alla porta gli eroi della promozione senza nemmeno un grazie e di licenziare e continuare a pagare un GM (fautore del ritorno in lega2 dopo anni) fino al termine del contratto (a proposito di soldi sperperati…) per assumerne un altro a stagione in corso senza prendersi la briga di giustificarne le motivazioni al 95% dei tifosi che erano contrari a questa decisione e ne chiedevano lumi.
Siamo stufi di certi personaggi che nei momenti belli fanno a gara per apparire davanti a telecamere e microfoni salvo poi sparire e non degnarsi di parlare quando il ruolo lo imporrebbe.
Siamo stufi di atteggiamenti allucinanti tipo allenamenti a porte chiuse perché incapaci di gestire e reagire alle critiche; l’appuntamento al palazzo era evento consolidato per tanti tifosi e la società che fa? Blinda la squadra, la toglie dall’affetto della gente neanche fosse l’Hapoel Tel Aviv in trasferta a Gaza…
Siamo stufi di proclami deliranti tipo: “serie A in tre anni” per poi arrivare a dicembre e sapere che i soldi sono finiti e che non si sa se termineremo la stagione, con che giocatori e cosa sarà di noi l’anno prossimo.
Dove sono i vari Rovelli?Paniccia? Degrassi?Boniciolli?Francia?Modolo? Abbiamo più dirigenti che soldi in banca e nessuno dice nulla?
Noi siamo i tifosi della Pallacanestro Trieste, quelli che c’erano ieri, ci sono oggi e ci saranno domani mentre loro passeranno come è stato per Stefanel, Illy, Garza, Alibegovic, Baiguera, Cosulich, Cosolini, Zanzi e tanti altri…noi no! Noi ci saremo sempre, mettendoci la faccia ed il cuore!
ORA ABBIAMO IL DIRITTO DI SAPERE
Non vogliamo la storia dell’orso nè voli pindarici di serie A o Eurolega, sappiamo che c’è la crisi e che i soldi in questa città sono pochi; ci ricordiamo bene che noi siamo la città che negli ultimi 20 anni ha visto fallire due volte la squadra di calcio, una volta e mezza quella del basket, una quella di pallavolo, una quella di hockey e della pallamano non parliamo nemmeno.
Ma nessuno deve dimenticare che il triestino quando i programmi erano chiari e le persone serie non ha mai abbandonato la propria squadra del cuore….le 4000 persone allo spareggio per non andare in serie C non se le ricorda più nessuno?
Non è la categoria che ci spaventa, ma la mancanza di chiarezza, coerenza, serietà ed amore verso la nostra maglia.
Non può esistere che dopo tre mesi dall’inizio del campionato si parli già di smobilitazione, crisi economica e mancanza di liquidità….ma come viene gestita questa società? A vista?
Chi di dovere ha l’obbligo morale di presentarsi davanti a tutte le migliaia di tifosi e spiegare come realmente stanno le cose, chi comanda, chi decide, quali problemi ci sono, quali sono le strategie societarie da qui alla fine dell’anno e per gli anni a venire.

RISPOSTA LA SOCIETA’. Questo pomeriggio, la Pallacanestro Trieste, ha così risposto alle contestazioni da parte dei suoi tifosi:
“In merito al comunicato stampa da parte degli esponenti della Curva Nord, la Pallacanestro Trieste 2004 srl, nella persona del presidente Luigi Rovelli, ribadisce che il consiglio di amministrazione è impegnato a trovare le soluzioni da portare all’assemblea dei soci convocata per il 14 gennaio pv che possano garantire un futuro degno della storia del basket di vertice cittadino. La società, consapevole della responsabilità non soltanto economica che comporta fare basket in una città come Trieste preferisce mantenere il riserbo sulle trattative in corso per non vanificarne il risultato, chiedendo ai tifosi della Curva e a tutti gli altri pazienza e fiducia per poter continuare a operare in serenità!.

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:15:57+00:00 04/01/2013|Categories: Sport|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Perla Del Sole
Ventisette anni, laureata in Scienze della Comunicazione, frequento un Master in Lingua, Letteratura e Arte a Lugano. Giornalista pubblicista vivo per i tuffi, il basket e tutte le emozioni che il mondo dello sport è in grado di regalarci.