Altovicentino-Triestina 2-3: finale clamoroso, decide Rocco al 93′

Al cospetto della seconda in classifica, l’Unione Triestina centra il settimo risultato utile consecutivo conquistando tre punti fondamentali per la salvezza. Ferazzoli è costretto a fare a meno dello squalificato Fiore, prontamente rimpiazzato al centro della difesa da Giannetti. Sulle corsie esterne, il tecnico decide di confermare la freschezza atletica di Celli e Crosato. A centrocampo Loperfido, Bedin e Spadari sono chiamati ad impostare la manovra alabardata e a propiziare le folate offensive di Rocco, Milicevic e Proia.

L’Altovicentino, forte anche del fattore campo, sembra avere subito il controllo del match. Prima, Ricci prova l’azione personale sul quale è attenta la guardia di Di Piero, poi Giannetti respinge sulla linea una conclusione di Gambino. Lo stesso attaccante, sigla la rete del vantaggio al 11′ con un colpo di testa su calcio d’angolo. La Triestina reagisce e alla prima occasione utile agguanta il pareggio con Milicevic, che non lascia scampo a Logofatu. I veneti non ci stanno e un assist di Marrazzo permette a Gambino di firmare la doppietta personale a pochi minuti dalla prima frazione di gara. Al rientro in campo, l’Altovicentino spinge sull’acceleratore alla ricerca del terzo gol, ma l’Unione chiude tutti gli spazi, seppur con qualche affanno di troppo. Al 43′, gli ospiti conquistano un calcio di rigore per fallo su Arvia. Dal dischetto Rocco non sbaglia e rimette il risultato in parità. La partita sembra ormai finita, ma un clamoroso errore della retroguardia vicentina permette a Rocco di infilare ancora una volta l’estremo difensore Logofatu, mandando in estasi i tifosi alabardati giunti allo stadio.

Nella prossima sfida l’Unione incontrerà il Giorgione in una sfida salvezza molto importante per il futuro della compagine giuliana in Serie D.

Davide Cavalca e Simone Zompicchiatti

Commenti Facebook
By | 2015-02-22T21:55:07+00:00 22/02/2015|Categories: Magazine, Sport|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Studente di Scienze della comunicazione, 24 anni, preparatore dei portieri del San Vito al Torre e istruttore di scuola calcio CONI FIGC. Ho un passato da articolista e editorialista per TuttoUdinese.it. Ritengo che lo sport sia fatto di passioni e emozioni che vale sempre la pena raccontare.