Anche la SISSA nell’accordo fra gli atenei

È prevista per lunedì la firma ufficiale che unirà le forze della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati con quelle degli Atenei. Anche la SISSA ha infatti deciso di aderire all’accordo sorto fra gli atenei di Udine e Trieste.

L’accordo verte a coordinare la attività riguardanti i dottorati di ricerca, i corsi di studio e i tirocini formativi inter-ateneo, oltre ai servizi bibliotecari ed alle attività amministrative. Lo scopo finale è quello di ottimizzare la qualità, l’efficienza e l’efficacia dell’offerta formativa di secondo e terzo livello, ossia delle lauree magistrali e dei dottorati, nonché della ricerca e dei servizi delle università regionali. L’adesione non modificherà l’autonomia di ciascun ateneo, creando un modello federativo che potrà essere finanziato dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, per puntare al miglioramento della realtà di formazione d’eccellenza della Regione, e diventare competitivi a livello internazionale.

Guido Martinelli, direttore della Sissa, spera in futuro di coinvolgere nel progetto anche realtà del triveneto o estere.

«L’auspicio è che alla collaborazione delle tre università giuliane, si uniscano in futuro anche università e enti di ricerca dell’area triveneta e dei paesi confinanti nell’ambito di una Euroregione che vanta già tradizioni culturali comuni e collaborazioni scientifiche vivaci» ha commentato Guido Martinelli. Non sono però previste solo collaborazioni sulle attività formative, di ricerca e di divulgazione già esistenti, ma il lavoro cercherà anche di creare nuovi progetti, come quelli nell’ambito di corsi di dottorato comuni in genomica strutturale e funzionale e nel calcolo ad alte prestazioni. «Siamo molto fiduciosi di avere un concreto sostegno da parte del governo regionale per l’avvio di queste nuove attività comuni», ha concluso il Direttore.

Alla firma dell’accordo saranno presenti Guido Martinelli, Direttore della SISSA, Sergio Paoletti  Rettore dell’Università di Trieste e Cristiana Compagno, Rettore dell’Università di Udine. Parteciperanno inoltre i Rettori Eletti Maurizio Fermeglia dell’Università di Trieste, e Alberto De Toni  dell’Università di Udine e Francesco Peroni, ex  Rettore dell’Università di  Trieste e ora assessore Regionale alle finanze, patrimonio e programmazione.

Commenti Facebook
By | 2017-03-13T14:50:39+00:00 12/07/2013|Categories: Università|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa