Anna Galiena ed Enzo Decaro si danno del tu

Venerdì 25 novembre ha debuttato al Teatro Bobbio lo spettacolo “Diamoci del tu” di Norm Foster con Anna Galiena ed Enzo Decaro per la regia di Emanuela Giordano.

La commedia, scritta nel 2012 e dal titolo “On a first name basis”, racconta della lunga convivenza sotto lo stesso tetto fra uno scrittore di successo, molto concentrato su se stesso e con qualche mania linguistica, e la sua governante Lucy. Un rapporto di lavoro che continua da 28 anni ma che una sera si trasforma quando David, dopo qualche battuta, si incuriosisce e decide di approfondire la conoscenza della sua governante di cui ignora totalmente il nome. Lucy, imbarazzata, riluttante e al tempo stesso divertita, si ritrova suo malgrado tempestata di domande alle quali cerca più volte di sottrarsi senza realmente volerlo fare.

Il dialogo che all’improvviso prende vita, in quella casa così prestigiosa ma ormai fredda e complice anche “un buon bicchierino”, riscalda l’anima e riempe di calore i due protagonisti segnati nella vita da sofferenze e dalla solitudine. David si accorge così che ha condiviso lo stesso tetto per tanti anni con una donna intelligente, ironica e colta ed ora vuole sapere tutto di lei persino le sue opinioni; Lucy, a sua volta, con sensibilità e scaltrezza mette all’angolo David scardinandone le difese. Alla fine però il cerchio si chiude e ognuno ritorna al proprio ruolo consapevole che nulla sarà più come prima.

La pièce, profonda e divertente nei vari ragionamenti e nell’ascolto dei due protagonisti, nasconde in realtà qualcos’altro che aleggia nell’aria per tutta la durata dello spettacolo e che il pubblico intuisce senza averne mai la certezza; ed è proprio quello che non si dicono, e di non detti ce ne sono tanti, che diventa la chiave di questo meraviglioso spettacolo.

Anna Galiena ed Enzo Decaro, interpreti eccezionali e brillanti, riconfermano il loro talento regalando una performance da brivido e raccogliendo dalla platea interminabili applausi; semplici ed essenziali la scenografia e i costumi così come la regia che concentra sul reciproco ascolto la potenza dello spettacolo.

Commenti Facebook

About the Author: