Architectural NodoDoc

Nella terza giornata di festival ecco che torna la sezione ArchINdoc, dedicata alla relazione tra il documentario e l’architettura a cura di Faltwerksalon 20×30 Salone Gemma. Quest’anno la sezione una lettura sulla condizione urbana attuale e sulle relazioni umane che s’intrecciano nello spazio abitato della città contemporanea. Socializzazione, dialogo, ma anche convivenza e relazioni, i temi che quest’anno saranno affrontati, presentando l’opera di alcuni giovani e già affermati autori.

Immagine tratta da Storie di housing sociale, viaggio in Europa.


Si parlerà di edifici mondo, di periferie, di luoghi dove la convivenza tra diverse etnie, la difficoltà di comunicazione, l’isolamento costituiscono un aspetto problematico, ma si porterà anche l’esempio di altre realtà, quali il cohousing ed i condomini solidali,  dove il vincolo della convivenza viene rovesciato da una ipotetica condizione di svantaggio alla valenza di stimolo.

Immagine tratta da Vivere in cohousing.

Quasi ad introdurre di questa tematica urbana, in apertura troviamo il film Magari le cose cambiano, un viaggio nel cuore delle moderne borgate romane, dove migliaia di cittadini italiani e stranieri si vedono quotidianamente negato il diritto alla dignità (pellicola in concorso, sarà presente l’autore).

Immagine tratta da Magari qualcosa cambia.

Alle 16.00 è la volta del repertorio USIS ed anche qui si parla di architettura con il documentario Architettura del nuovo mondo seguito da Tom Schuler. Ciabattino, uomo di stato. Nello spazio dedicato al regista Giannarelli troviamo due documentari sulla Roma del ghetto e delle occupazioni naziste durante la seconda guerra mondiale (ore 19.10).

Immagine tratta da Architettura del nuovo mondo.

hfhfhfhfh

Nella serata si comincia con Housing, pellicola in concorso sulla condizione degli abitanti di certi quartieri dove l’alloggio popolare è l’unico bene che si può possedere (sarà presente l’autrice).

Immagine tratta da Housing.

Alle 22 è la volta della retrospettiva dedicata a Jean Rouch con la proiezione di tre suoi lavori realizzati negli anni ’70. A chiudere la giornata ci pensa, come di consueto, un film della sezione Rock&Doc: Led Zeppelin: the song remains the same.

Immaginre tratta da Led Zeppelin: the song remains the same

Incontri & eventi

♦ Ore 9.00 – Incontro con Ansano Giannarelli. Aula G. Androna Campo Marzio

♦ Ore 11.30 – Un caffè con.. ArchINdoc. Knulp, via Madonna del Mare 7

Commenti Facebook
By | 2010-05-07T08:28:45+00:00 07/05/2010|Categories: Cinema|0 Comments

About the Author:

radioincorso
La web radio degli studenti dell'Università di Trieste. Collabora anche tu!