Aura, il romantico incontro tra natura e tecnologia

La tecnologia si unisce pienamente alla natura in Aura, la poetica lampada-fiore che è stata realizzata dal designer tedesco Viktor Alexander Kölbig, come frutto del suo lavoro per la tesi di laurea all’istututo HfG Schwäbisch Gmünd. In apparenza è un semplice vaso con un fiore al suo interno, ma con un semplice tocco delle dita diventa una vera lampada.

Aura, la lampada fiore

Costituita di un vasetto in vetro e acciaio, Aura nasconde anche un piccolo modulo per l’illuminazione. Con un leggero tocco delle dita Aura può esprimere totalmente la sua funzionalità. Toccandone i petali, il fiore, lo stelo o le foglie infatti si illuminerà come una normale lampada da tavolo. Come può funzionare questa sintesi di desing funzionale e poesia decorativa della natura? Grazie ad una serie di lampade con LED RGB nascoste dentro un recipiente in acciaio intagliato e collegate con le varie parti della pianta. Al tocco leggero delle dita, le parti della pianta, collegate ad un circuito elettrico sul vaso idrorepellente e a prova di graffio, faranno illuminare le piccole lampadine a LED inserite nel contenitore di Aura e, sempre con un semplice tocco, si potrà anche far cambiare il loro colore.

Commenti Facebook
By | 2012-12-19T17:23:32+00:00 19/12/2012|Categories: Tecnologie|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa