Bentornata Triestina, il Montebelluna va K.O.

Foto da: http://www.unionetriestina2012.com

Davanti ai propri tifosi l’Unione Triestina ha sfoderato una grande prova

L’Unione Triestina è finalmente tornata. Dopo 3 k.o. consecutivi, gli uomini di Mister Rossitto hanno centrato tre punti fondamentali in chiave play-off, conquistati tra le mura amiche contro una diretta concorrente, il Montebelluna. Una gara che ha dimostrato la forza del gruppo alabardato, capace di rialzarsi dopo il momento di difficoltà.

Rossitto decide di schierare una formazione giovane, in grado di sorprendere con la freschezza atletica il centrocampo e la retroguardia veneta. Tra i pali torna Franceschin, mentre davanti a lui agiscono Ferrara Frangu, Nakim Pimazzoni e Piscopo. In attacco confermatissima la coppia Sessolo-Godeas, con Bussi lasciato libero di agire. A centrocampo il nome più importante è quello di Zetto, micidiale con le sue sgroppate. Proprio l’esterno alabardato sfiora il vantaggio dopo soli due minuti, con una diagonale che termina di poco a lato dalla porta custodita dall’estremo difensore ospite. Le prime battute sono lo specchio dell’andamento della gara, che al 14’ si sblocca con la rete di Sessolo, che raccoglie un assist di Godeas e porta in vantaggio i suoi. Passano solo 3 minuti e Zetto raddoppia con un diagonale imparabile dalla sinistra. Il momento è favorevole ai giuliani, ma al 28’ il Montebelluna riapre la contesa con il calcio di rigore realizzato da Ogunseye. Lo spettro dei match precedenti preoccupa i tifosi, ma al 33’ ci pensa Godeas a riportare la tranquillità sulla Furlan, che può gioire insieme all’ariete. Al termine della prima frazione di gioco l’Unione conduce 3-1. Al rientro in campo l’Unione riprende a macinare gioco, calando il poker all’ 11’, quando Sessolo spedisce la sfera oltre Baù, incolpevole anche questa volta. Il colpo che chiude definitivamente i giochi arriva due minuti più tardi con Bussi, che si unisce alla festa del gol finalizzando una splendida azione personale. Al 28’ il Montebelluna sigla la seconda marcatura, utile solo ai fini statistici, perché dieci minuti più tardi, dopo un rigore spedito fuori da Godeas, Sessolo segna il 6-2 che fa esplodere di gioia i tifosi alabardati.

L’unione si riporta a -2 in classifica dal Montebelluna, oggi mai veramente competitivo e in grado di impensierire i triestini. Rossitto ritrova fiducia e morale, che serviranno per proseguire la striscia positiva. La prossima trasferta vedrà i “muli” impegnati nel derby contro il Monfalcone, un remake delle sfide passate e un derby che si annuncia esplosivo.

Foto da: http://www.unionetriestina2012.com/http://www.unionetriestina2012.com/

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:11:41+00:00 09/02/2014|Categories: Sport|Tags: , , , , |0 Comments

About the Author:

Studente di Scienze della comunicazione, 24 anni, preparatore dei portieri del San Vito al Torre e istruttore di scuola calcio CONI FIGC. Ho un passato da articolista e editorialista per TuttoUdinese.it. Ritengo che lo sport sia fatto di passioni e emozioni che vale sempre la pena raccontare.