Bookabook, il primo sito italiano di finanziamento per i libri

Il caso di Bookabook è il primo in Italia di crowdfunding rivolto ai libri. Cos’è innanzitutto il crowdfunding? è una sorta di finanziamento dal basso (crowd: folla, funding:finanziamento), un processo di raccolta fondi per sostenere progetti di persone ed organizzazioni grazie all’aiuto della “folla” appunto, di chi è in cerca di novità.

Cos’è Bookabook? Bookabook è un sito web ideato da tre italiani e una francese di età compresa tra i 54 e i 25. Si chiamano Marco Vigevani, Claire Sabatié Garat, Emanuela Furiosi e Tomaso Greco.

Bookabook crea un rapporto diretto tra il lettore e lo scrittore, che possono scambiarsi opinioni e suggerimenti

Come funziona? Ogni mese sul sito di Bookabook vengono pubblicate le anteprime di alcuni libri, che siano essi di esordienti o di professionisti. L’autore ha un mese di tempo per raggiungere più fondi possibile grazie alle donazioni degli utenti del sito che potranno leggere l’anteprima pubblicata. La donazione minima è di 3 euro ed esistono dei traguardi intermedi da raggiungere per vedere pubblicati sul sito ulteriori capitoli del libro. Se si raggiunge l’ultimo step i finanziatori riceveranno il libro in formato digitale. Non è tutto, al raggiungimento degli step intermedi gli utenti potranno ricevere altri premi. Se la campagna non andrà a buon fine i finanziamenti degli utenti saranno restituiti ai legittimi proprietari.

Un aspetto positivo di Bookabook che rivoluziona il rapporto tra lettore e scrittore è la possibilità dell’utente di commentare l’anteprima del libro e di scambiare opinioni direttamente con l’autore.

Una start-up insomma che va incontro sia alla voglia dei lettori di scoprire novità editoriali sia al bisogno degli scrittori di rendere noto il proprio testo.

Commenti Facebook
By | 2017-03-13T16:31:37+00:00 09/04/2014|Categories: Tecnologie|Tags: , , |0 Comments

About the Author: