On Air

Current track
Title
Artist

Current show

Rock Classics

04:00 05:00

Current show

Rock Classics

04:00 05:00


Brundibar, un’opera per bambini di tutte le età

Written by on 15 maggio 2017

Brundibar, del compositore ceco ebreo Hans Krása, è un’opera in due atti per dieci bambini solisti, coro di voci bianche ed ensemble strumentale, scritta su libretto di Adolf Hoffmeister nel 1938. La prima esecuzione di Brundibar risale al 1942 a Praga nell’orfanotrofio ebraico e l’anno successivo, quando quasi tutti gli interpreti vengono deportati nella fortezza di Terezin, Krása ricostruisce l’intera partitura basandosi sulla propria memoria e sullo spartito del pianoforte che è ancora in suo possesso, adattandola agli strumenti disponibili presenti in quel momento nel campo di concentramento.

Il nuovo allestimento della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste, che è stato rappresentato nella Sala del Ridotto “Victor De Sabata” (repliche il 16,17,18, 20, 21 e 23 maggio 2017), sfugge all’esclusiva celebrazione annuale del Giorno della Memoria e viene proposto in una data che rientra appieno nella stagione lirica, consentendone una fruizione più ampia. Molto conosciuta in Europa, Brundibár è infatti un’opera viva, che merita attenzione ed è pensata per bambini, ma tocca anche il cuore degli adulti. La trama dell’opera si svolge infatti nella strada di una città, con una scuola, una latteria, una panetteria, le bancarelle del gelataio e il suonatore d’organetto, ma parla di argomenti molto attuali, come la tutela della vita e la ricerca della libertà.

Il direttore Davide Casali ha guidato l’Orchestra della Fondazione con energia e vigore, mentre il regista Lorenzo Giossi (che ha curato anche le scene, i costumi e le luci) ha ambientato la vicenda in un ambiente essenziale ed ha creato uno spettacolo molto divertente. La produzione è stata coinvolgente e le interpretazioni sono molto buone, soprattutto quelle dei due figli Pepiček e Aninka, interpretati da Maria Vittoria Capaldo e Sofie Pfeifer sempre ben sostenuti dal Coro “I Piccoli Cantori della Città di Trieste” diretti dal Maestro Cristina Semeraro. Buon apprezzamento degli spettatori per questo ultimo appuntamento con la rassegna musicale “l’Opera in un atto”, pensata per avvicinare un pubblico nuovo al mondo della lirica e offrire a tutti gli appassionati titoli poco ascoltati nelle consuete programmazioni stagionali.

Commenti Facebook

Continue reading