Canottaggio: al via i Mondiali Coastal Rowing

Iniziano questa mattina le gare di qualificazioni ai Mondiali per club di Coastal Rowing a Helsingborg in Svezia, 19 nazioni presenti con 309 vogatori con le finali in programma domani. Forte la rappresentativa italiana anche in questa edizione con 44 partecipani dietro alla Francia che ne presenta 83.
Una rappresentativa importante anche quella di Trieste che da anni riesce ad imporsi sul panorama mondiale e che quest’anno è appoggiata dagli sponsor Negozio Wind Trieste e Marina San Giusto.
Il Saturnia, come ormai ci ha abbituati, porterà in vezia nuemrosi atleti reduci dai Mondiali under 23 e dalle Universiadi. Tanti i nomi di atleti con esperienza già maturata al Coastal Rowing, nel doppio, una delle specialità più numerose con 31 partecipanti, Federico Parma e Niccolo Forcellini (riserva ai Mondiali under 23 a Linz) proveranno ad imporsi sulle altre nazioni; grandi le speranze di podio nel 4 di coppia con timoniere di Federico Duchich e Alessandro Mansutti (azzurri sull’otto ai Mondiali under 23 di Linz 2013), Simone Ferrarese (argento in 4 senza alle Universiadi di Kazan) e Lorenzo Tedesco (azzurro sul 4 senza alle Universiadi di Kazan), con al timone l’esperto Stefano Gioia (allenatore in seconda al Saturnia e cox plurititolato), che dovranno giorcarsela con 21 formazioni avversarie di grande esperienzza.
Ottime aspettative riposte anche su Simone Martini, triestino tesserato per la Canottieri Padova, argento alle Universiadi in Kazan nel 4 senza e ai piedi del podio nel Coastal Rowing a Bari nel 2011 nel singolo. Sempre nel singolo vedremo gareggiare Pietro Milos dell’Adria. Speranze riposte anche nel doppio maschile formato da Andrea Milos e Stefano Donat del Circolo Marina Mercantile “Nazario Sauro” che cercheranno di dire la loro anche in campo mondiale dopo l’ottima esperienza nel Campionato Italiano 2012.

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:12:39+00:00 16/08/2013|Categories: Sport|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Perla Del Sole
Ventisette anni, laureata in Scienze della Comunicazione, frequento un Master in Lingua, Letteratura e Arte a Lugano. Giornalista pubblicista vivo per i tuffi, il basket e tutte le emozioni che il mondo dello sport è in grado di regalarci.