Come fare un tirocinio retribuito al Consiglio dell’UE

Sono aperte le selezioni per il reclutamento di 100 stagisti, con scadenza il 31 agosto 2015, per un tirocinio di cinque mesi presso gli uffici del Consiglio dell’Ue a Bruxelles. Il compenso sarà di circa 1.000 euro mensili e saranno comprese anche le spese di viaggio di andata e ritorno e bonus in caso di spostamenti di lavoro o per stagisti con disabilità.

I tirocinanti, affiancati da un consigliere responsabile della loro formazione, svolgeranno compiti di assistenza politica, traduzione o nel campo delle risorse umane, a seconda della preparazione del candidato.
Requisiti necessari per partecipare al bando sono:
– La cittadinanza dell’Unione Europea;
– un titolo accademico triennale preferibilmente riguardante studi sull’integrazione europea (lauree in scienze politiche, relazioni internazionali, ma anche traduzione, informatica, comunicazione, risorse umane) e/o esperienze di lavoro attinenti;
– conoscenza approfondita di un delle lingue principali dell’Ue (inglese, francese o tedesco).

Le selezioni inizieranno tra settembre e novembre 2015 e per ulteriori informazioni e aggiornamenti consultare la pagina ufficiale dei tirocini presso il Consiglio dell’Unione Europea.

Commenti Facebook
By | 2015-07-31T12:43:04+00:00 31/07/2015|Categories: Magazine, Università|Tags: , |0 Comments

About the Author:

Studentessa non modello della Scuola per Interpreti e Traduttori di Trieste, ma originaria del profondo Sud. Sono appassionata delle più svariate forme d'arte che accordano o scordano (a seconda dei gusti) l'anima e faccio parte del team di Radioncorso.it dal 2013 in qualità di giornalista e speaker.