Come partecipare a Festival Città Impresa

Sono aperte le candidature per le borse di soggiorno per partecipare alla nona edizione del Festival Città Impresa: un’occasione di incontro, scambio e formazione per studenti dei corsi di laurea triennale, specialistica, master e dottorato.

Da venerdì 1 a domenica 3 aprile 2016, infatti, la città di Vicenza si confermerà cuore dell’Innovation Valley ospitando convegni, workshop e seminari per incontrare i grandi nomi dell’impresa, delle istituzioni e dell’informazione. Al centro del festival saranno temi riguardanti l’economia, la politica e la cultura: la città diventerà infatti centro di aggregazione per leader, opinion-maker, imprenditori e attori della società civile, aprendo un’arena per la discussione delle nuove direzioni di sviluppo per la rinascita dell’economia, della cultura e del territorio.

Per favorire la partecipazione dei più giovani, anche quest’anno l’organizzazione offre a un numero selezionato di studenti universitari la possibilità di candidarsi alle borse di soggiorno, che daranno anche accesso illimitato a tutti gli eventi del Festival Città Impresa. Tra gli ospiti già confermati della manifestazione, i Ministri Pier Carlo Padoan, Graziano Delrio, Maurizio Martina, la presidente di Enel Patrizia Grieco, il fondatore di Eataly Oscar Farinetti e il giurista, giornalista e politico Pietro Ichino. Tra i giornalisti, interverranno, tra gli altri, Luciano Fontana, direttore Corriere della Sera, Gian Antonio Stella, giornalista Corriere della Sera, e Francesco Cancellato, direttore Linkiesta.

I dettagli sulle modalità per richiedere la borsa di soggiorno, che comprende vitto, alloggio, transfer ed eventi di vario genere, si può trovare con il programma completo sul sito festivalcittaimpresa.it.

Commenti Facebook
By | 2016-02-11T09:26:38+00:00 11/02/2016|Categories: Magazine, Università|Tags: , , , , , |Commenti disabilitati su Come partecipare a Festival Città Impresa

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa