On Air

Current track
Title
Artist

Current show

Current show


Contamination Night @ UniTS fra cultura, creatività e musica

Written by on 12 luglio 2018

Giovedì 12 luglio alle 18, negli spazi del Contamination Lab presso l’ex Ospedale Militare, si terrà la “Contamination Night“, una serata all’insegna della cultura, della creatività e della musica organizzata dall’Università degli Studi di Trieste, in collaborazione con il Contamination Lab dell’Ateneo, il FAI del Friuli Venezia Giulia e con il Gruppo FAI Giovani di Trieste.

La serata inizierà con alcune visite proposte dai volontari del FAI Giovani per far scoprire e riscoprire la storia e l’architettura dell’ex Ospedale Militare, luogo tornato parte della vita cittadina solo pochi anni fa; si proseguirà poi illustrando le”giovani idee” nate nel  Contamination Lab dell’Università, un aggregatore di percorsi innovativi di didattica e supporto alla creazione di nuove imprese.

Ospite della serata Maurizio Fermeglia, Magnifico Rettore dell’Università che presenterà la formazione innovativa, il co-working e un making corner nel quale realizzare vari prototipi; la musica di Paola Fundarò all’oboe e da Reana De Luca al pianoforte accompagneranno il brindisi finale.
La serata è aperta a tutti e ad ingresso libero, i partecipanti potranno contribuire con una donazione alla raccolta fondi per un viaggio di formazione all’estero a sostegno dello sviluppo della creatività e dello spirito autoimprenditoriale.
Per confermare la propria partecipazione ecco il link dell’evento su Facebook

Il programma nel dettaglio:
Ore 18 – Cultura:
visita guidata dell’ex Ospedale Militare (a cura dei volontari del FAI Giovani Trieste)
Ore 19 – Creatività:
“Il Contamination Lab, un nuovo strumento a supporto alle giovani idee” (Maurizio Fermeglia, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Trieste)
Immaginare il futuro del passato (Michele Da Col, Responsabile Comunicazione FAI Friuli Venezia Giulia)
Ore 19.15 – Musica col duo musicale composto da Paola Fundarò (oboe) e Reana De Luca (pianoforte)
Commenti Facebook