Continua la scia negativa della pallanuoto Trieste

La quinta giornata di ritorno del campionato di A1 maschile si conclude con l’ennesima sconfitta per la pallanuoto Trieste per mano di un determinatissimo Posillipo. Una sconfitta molto pesante che ha fatto emergere tutte le debolezze della squadra di casa. Trieste comincia bene, nonostante l’immediato vantaggio degli ospiti grazie alla rete di Marziali, gli alabardati reagiscono con un ottimo “pressing” in attacco che gli permette di accorciare le distanze alla fine del primo quarto. La seconda frazione di gioco si apre con il pareggio della squadra alabardata che lotta e stringe i denti davanti ad un Posillipo determinato a vincere. Trieste costruisce azioni su azioni, buono  l’attacco  e soprattutto essenziale il contributo in porta di Paolo Oliva, già protagonista nelle partite scorse. Verso la fine del secondo quarto il risultato è di 4-4, Trieste dimostra che non ci sta a perdere nuovamente davanti al proprio pubblico e pareggia con un dritto di Gogov. Nel terzo quarto Trieste prende il volo grazie alle reti di Nemanja Vico e Gogov. Sembra quasi che la partita sia nelle mani dei padroni di casa ma negli ultimi minuti di gioco il Posillipo risorge dalle proprie ceneri e piazza ben 6 reti. La partita si conclude 6-11 a favore del Posillipo. Una brutta sconfitta che ha ancora una volta messo in evidenza tutte le debolezze della squadra che non si può neanche definire tale dato che oltre a mancare di coesione ha dimostrato di non saper creare azioni positive. Promossi Gogov, Oliva e Vico che ancora una volta hanno dimostrato di essere gli uomini chiave della squadra. Bocciati Giorgi e Ferreccio per le azioni non sfruttate.

Commenti Facebook
By | 2018-03-18T22:51:19+00:00 18/03/2018|Categories: Magazine, Sport|Tags: , , , , , , |Commenti disabilitati su Continua la scia negativa della pallanuoto Trieste

About the Author: