Culturability: come lavorare con la creatività

Creatività, cultura e determinazione. Sono queste le caratteristiche principali che dovete possedere se volete partecipare all’edizione 2014 di Culturability – spazi d’innovazione sociale, il nuovo bando di Fondazione Unipolis che si prefigge di creare opportunità di lavoro nell’ambito culturale, per ragazzi tra i 18 e i 35 anni. Come vuole raggiungere il suo scopo? Favorendo la nascita di nuove imprese, sotto forma di cooperative, grazie alla collaborazione con partner del calibro del Salone dell’editoria Sociale, ossia l’appuntamento annuale promosso a Roma dalle Edizioni dell’Asino, dalla rivista Lo Straniero e dalle associazioni  Gli Asini e Lunaria, e della Bottega Finzioni, il laboratorio di narrazione fondato nel 2011 a Bologna da vari scrittori tra cui Carlo Lucarelli.

logo

Fino al 28 febbraio sarà possibile presentare progetti e iniziative volte a riqualificare aree e luoghi degradati, con il tentativo di far nascere occasioni di crescita culturale e sociale, ma anche di lavoro. Unico vincolo, il gruppo di lavoro deve essere composto da almeno tre persone. I venti progetti migliori potranno partecipare ad un percorso di formazione e in seguito, da questi, ne verranno selezionati sei che riceveranno ciascuno 60 mila euro, 40 mila dei quali come contributo economico diretto e altri 20 mila attraverso percorsi  di formazione e di incubazione. Se credete di poter realizzare un progetto che sia esempio di coesione sociale, occupazione giovanile e innovazione andate a scoprire il bando completo sul sito dedicato.

Commenti Facebook
By | 2014-12-08T11:27:24+00:00 08/12/2014|Categories: Giovani e società, Magazine|Tags: , |0 Comments

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa