Da Lubiana a Trieste gli Slowind inaugurano la Stagione cameristica

La Stagione Cameristica 2017 di Chamber Music ci offre 15 concerti. Il primo è in programma lunedì 30 gennaio alle 20:30. Ad aprire la stagione gli “Slowind“, al Teatro Verdi di Trieste (Sala Victor De Sabata). Slowind è una formazione composta dalle prime parti della Filarmonica di Lubiana. L’Ensemble, un quintetto stabile (ormai l’unico stabile di strumenti a fiato), si esibisce con successo nei maggiori teatri e festival internazionali. A Trieste sarà di scena in un programma raffinato. Il tema è “Contrasti a cinque”: da Mozart a Ligeti. A mettere una ciliegina sulla torta alla serata sarà una nuova partitura di Nina Šenk “Silhouettes and Shadows”, proposta in prima esecuzione assoluta. Gli Slowind sono composti da Aleš Kacjan (flauto), Matej Šarc (oboe), Jurji Jenko (clarinetto), Metod Tomac (corno) e Paolo Calligaris (fagotto). Il concerto è organizzato in collaborazione con il Credito Cooperativo del Carso ZKB.

Commenti Facebook
By | 2017-02-12T17:01:19+00:00 28/01/2017|Categories: Magazine|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Triestino, classe 1984, da sempre appassionato di musica e teatro. Studia Tromba, Composizione, Direzione d'orchestra a fiati. Collabora con la Webzine "Amici del Musical". Dirige la Corale del Duomo di Muggia e la Banda dei donatori di sangue di Villesse (GO). Pubblica presso le edizioni Tierloff (Nl), Baton (Nl), Orchestralart (A), Kliment (A).