Dalla Scozia a Sydney i paesaggi più belli del mondo

Due giorni senza pioggia e l’estate sembra essere finalmente arrivata, e qual’è la prima cosa che vi viene in mente vedendo finalmente il sole? Vacanze, che per alcuni possono voler dire ore sdraiati ad abbronzarsi, per altri escursioni in montagna e per altri ancora vere avventure alla scoperta di qualcosa di nuovo. Quali sono allora i posti più belli da visitare? La scelta è senza dubbio personale, ma alcuni non possono certamente non essere ammirati. Vi presentiamo allora la selezione fatta dal sito The Cool Hunter.

La cava di Devetashka, in Bulgaria, ha ospitato per secoli gli abitanti della zona.

Sono 16 in totale le migliori mete turistiche sparse in tutto il mondo, a partire da Devetashka Cave, l’enorme cava carsica delle Bulgaria che, oltre ad essere la casa di oltre 30 mila pipistrelli, ha ospitato per lunghi periodi della storia la popolazione della zona. Altra meraviglia della natura è il monte Benbulben della contea di Sligo, in Irlanda. Questa altura, a metà fra una montagna e una collina, situata in mezzo ad un’enorme pianura, è il teatro di tanti episodi letterari. Cambiamo continente ed emisfero con Shark Island, l’isola che si trova nella zona portuale di Sydney, un piccolo spiazzo di terra (250×100 metri) su cui si trova da quasi 150 anni una riserva naturale. Altro luogo assolutamente degno di nota è la cascata Baatara Gorge (o Balaa Gorge) uno strapiombo di oltre 250 metri tra rocce calcaree dell’era Giurassica, che si trova in Libano. Decisamente più esteso è il Parco Nazionale Abel Tasman, in Nuova Zelanda, a nord della South Island. Oltre 200 Km quadrati lo rendono il più piccolo Parco Nazionale della Nuova Zelanda, ma non per questo è privo di fascino. Torniamo però al nostro mediterraneo con la più bella spiaggia delle isole Ionie, quella di Myrtos: una piccola baia del golfo di Argostoli. La flora della regione, la morfologia scoscesa, i ciottoli tutti bianchi e le acque azzurre creano una tavolozza cromatica indimenticabile.

L’Aguille du Midi è la gola più alta del monte bianco che si affaccia su Chamonix.

Dalle acque del mare nostro passiamo alla regione cinese di Sichuan, situata nella fertile conca rossa ed attraversata da attraversata da diversi fiumi si trova ad est delle montagne che segnano l’inizio del Tibet. Altra meraviglia europea sono invece i giardini del castello di Praga, una meraviglia per gli amanti anche dell’architettura già con il giardino Reale che fa da ingresso, fino alla gola naturale che prende il nome di Fossato dei Cervi. Altra meraviglie della natura è il Neist Point, della scozzese Isola di Skyes. L’isola è raggiungibile tramite un ponte costruito solo recentemente, che ha permesso a molte più persone di scoprire questo gioiello. Dalla Scozia passiamo alla francese Chamonix e alla sua Aiguille Du Midi, la guglia più alta della parete meridionale del Monte Bianco.

In Texas si trova una piscina naturale creatasi più di mille anni fa.

Nella lista stilata dal famoso sito troviamo anche paesaggi delle Americhe, come l’Hamilton Pool del Texas, una piscina naturale creatasi migliaia di anni fa. Mentre poco più a sud, nella città messicana di San Luis Potosi, gli appassionati di rafting possono ammirare la bellezza del Rio Tampaon. Chi invece vuole farsi coccolare in mezzo alla natura non può resistere al fascino di Six Senses, un’hotel dotato di Spa che si trova in Giordania, letteralmente costruito tra cascate e monti. Torniamo infine nella nostra cara, vecchia Europa dove si trovano paesaggi di ogni sorta e dove spesso ripide scogliere finiscono nell’acqua cristallina, come accade nel paese di Etretat in Francia. Possiamo trovare un paradiso naturale anche nell’isola portoghese di Madeira, parte di un arcipelago vicino alle più conosciute Canarie, dove crescono bellissimi fiori e i frutti tropicali. A chiudere l’elenco, e badate bene non la classifica, il suggestivo accesso sul mare della città di Marsiglia chiamato Méandre, En Vau. Un canale d’acqua cristallina che collega una piccola spiaggia al mare aperto, passando attraverso alte pareti di roccia.

Si sa, in tempo di crisi non tutti questi luoghi saranno raggiungibili, ma sognarli non costa nulla.

Commenti Facebook
By | 2013-06-12T08:56:35+00:00 12/06/2013|Categories: Mondo|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa