Dimmi cosa studi e ti dirò dove andare

Non prendiamoci in giro, non sono stereotipi. Siamo tutti d’accordo che ad ogni facoltà, o dipartimento che dir si voglia, corrisponda una diversa tipologia di studente. Tra pochi anni (si spera) la prima domanda che rivolgerai a uno sconosciuto sarà «che lavoro fai?» per cercare di capire che persona sia, mentre per ora siamo al «cosa studi?». Così, abbiamo provato a stilare una classifica sulle possibili mete per una vacanza, in base a ciò che uno studia. Iniziate a preparare la valigia!

1. GIURISPRUDENZA 
La cosa più importante per te è aver ragione: se hai studiato queste materie pallosissime per tutti questi anni devi prenderti almeno la rivincita di poterle usare a tuo favore. Ma inevitabilmente lungo il tuo cammino trovi qualcuno che non capisce assolutamente nulla e cerchi di spiegargli inutilmente come stanno realmente le cose, anche se sai benissimo che è fiato sprecato. Il Paese in cui saresti più felice è il Giappone: ad ogni tua invettiva verrà risposto con esasperata e sorridente gentilezza che soddisferà giornalmente il tuo bisogno di esporre quello che sai senza che nessuno ti smentisca per non infrangere la buona educazione.

2. MEDICINA
Probabilmente sei il più dedito allo studio di tutti e con i tuoi amici non parli d’altro. Se almeno una volta al giorno non fai sentire ignorante qualcuno usando tutti i termini tecnici che sai, non sei felice. Peccato che poi, dopo tutta questa volontà umanitaria che fa sembrare che tu possa diventare un rivoluzionario della medicina scoprendo il rimedio ad ogni malattia passata presente e futura, decidi di fare cose più semplici come il medico legale o medico aziendale per vivere felice e tranquillo. Il tuo Paese è il Brasile, per restare sconvolto ogni giorno.

3. ECONOMIA
Il tuo scopo è produrre ricchezza, e la cosa che più ti spinge a farlo è conoscere qualcuno che “ce l’ha fatta”. Sappiamo che vuoi avere lo stipendio di Bill Gates, ma sei ben consapevole che l’esempio non è più l’America bensì gli Emirati Arabi Uniti. Sei già pronto a fare festa con gli sceicchi negli hotel più lussuosi del mondo e imparare i segreti del mestiere.

4. TRADUTTORI E INTERPRETI 
Sei l’unico a sapere che Quechua non è solamente la marca più ricordata di Decathlon, ma anche la lingua ufficiale dell’impero Inca e tuttora presente in Bolivia. Quindi basta studiare le solite cose che vanno tanto di moda solo perché residui del vecchio impero coloniale occidentale: diventa uno di quei pazzi che proteggono le lingue in via di estinzione!

5. SCIENZE POLITICHE 
Sei una persona curiosa degli estremi: vorresti scoprire una comunità anarchica, ma sembrano non esistere. Allora vai in direzione opposta e resti affascinato dalla Corea del Nord. Sei il solo et unico che potrebbe infiltrarsi in qualche modo malsano all’interno del Paese per scoprire cosa c’è dietro tutta questa nebbia che avvolge il Paese comunista. Ma alla fine, si sa, preferisci andare in osteria con gli amici.

6. INGEGNERIA
Ingegneri navali, informatici, elettronici, civili, insomma non riusciamo a starvi dietro, siete troppi e con troppe sfumature diverse di curriculum. Taiwan e la Norvegia hanno bisogno in ogni caso di voi, qualsiasi cosa stiate facendo, quindi andateci senza troppe domande. O altrimenti potrete stare a casa: le mamme adorano avere il figlio ingegnere per vantarsene con le amiche.

7. CHIMICA, FISICA E MATEMATICA 
Ammettiamolo: siete ritenuti una specie a parte, degli animaletti rari e curiosi da osservare, ma con i quali non è sempre facile avere a che fare. Lo studente medio, che non riesce a ricordarsi il teorema di Cauchy studiato all’ultimo anno del liceo, si perde completamente quando voi iniziate a parlare di cose come nanofili e spazi a ultra alto vuoto. Islanda e Groenlandia sono i posti dove potresti trovarti meglio, facendo il possibile per trovare la formula per salvare il mondo.

8. PSICOLOGIA 
Ti piacciono le sfide e sei pronto a sfidare tutto quello che hai studiato in questi anni, scoprendo qual è la realtà sul campo: il tuo posto ideale è la Papua Nuova Guinea, dove ci sono almeno 44 gruppi indigeni mai contattati e tu potresti essere tra i primi a studiarli. Anche se forse alla fine saranno loro a studiare te.

9. ARCHITETTURA
Hai paura di non riuscire nella vita perché tutte le forme sono già state inventate e riprodotte. Invece di passare metà della tua vita a cercare l’idea geniale che ti farà diventare milionario e famoso, cambia target! In Paesi come Congo e Burundi sono state fatte così poche cose che hai praticamente carta bianca.

Commenti Facebook
By | 2015-12-17T10:51:12+00:00 17/12/2015|Categories: Magazine|Tags: , , |Commenti disabilitati su Dimmi cosa studi e ti dirò dove andare

About the Author: