George Ezra, nuovo album e tour. A luglio a Udine

Il cantautore George Ezra.

È uscito l’album di debutto di George Ezra, nuova luminosa stella della musica mondiale, definito dalla stampa inglese come “highly anticipated”, ovvero molto atteso. Il disco, dal titolo “Wanted On Voyage”, contiene il singolo “Budapest”, da mesi stabile tra i più programmati dalle radio di tutto il globo e disco di platino in Italia. Un successo inarrestabile quello del ventunenne dalla faccia pulita e dal ciuffo biondo, chitarra e voce fra le più interessanti dell’intero panorama internazionale. George Ezra, per la felicità dei tanti fan italiani, sarà la star di apertura delle date italiane di un altro grande fenomeno britannico, i Bastille, che arriveranno al Castello di Udine domenica 27 luglio, per un unico imperdibile concerto nel Nordest Italia. Un evento nell’evento, organizzato da Azalea Promotion, in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, il Comune di Udine e Vivo Concerti e incluso nel pacchetto “Music&Live” dell’Agenzia TurismoFVG, che si annuncia già come uno dei più attesi dell’estate musicale del Friuli Venezia Giulia e non solo, sicuramente capace di richiamare moltissimi fan da fuori regione e dalle vicine Austria, Slovenia e Croazia. I biglietti per lo show sono in vendita su Ticketone.it, nei punti vendita Azalea Promotion e sui circuiti austriaci e sloveni Oeticket.com e Eventim.
“Ad un certo punto mi sono reso conto che solo io avevo una voce così”, ha commentato in modo irriverente il giovane artista inglese, che dopo il support act ai Bastille arriverà con tre concerti da protagonista in autunno nel nostro paese a Milano, Roma e Firenze. Grande attesa e curiosità dunque per George Ezra live a Udine, una performance di primo livello che sarà solo l’apertura della serata, aspettando il grande concerto dei Bastille.

I Bastille nascono a Londra nel 2010 dalla mente creativa di Dan Smith, cantante e compositore in grado di produrre uno dei suoni più accattivanti della nuova scena musicale contemporanea. Con la passione per il cinema e la scrittura, la musica dei Bastille racconta favole sotto forma di brani pop. Ogni canzone ha un suo significato preciso ed è la colonna sonora del personale microcosmo della band, tra pop e rock, sperimentazioni di archi e percussioni e la totale assenza di chitarre. Alla fine del 2010 i Bastille si assestano nella loro formazione attuale, che vede Dan Smith come frontman, accompagnato, nella dimensione live, da tre ottimi musicisti: il batterista Chris Wood, il bassista Will Farquarson ed il tastierista Kyle Simmons. L’anno seguente la band inizia il proprio viaggio live al Great Escape Festival di Brighton e le loro strepitose performance non lasciano indifferenti media musicali ed un esaltato pubblico. Melodie accattivanti ed una straordinaria vocalità sono gli ingredienti del successo dei Bastille: “Pompeii”, il primo singolo, scala le classifiche radiofoniche inglesi ed in Italia è singolo di platino nelle classifiche digitali, con oltre 30 mila tracce scaricate, oltre ad essere uno dei brani più trasmessi dai network radiofonici. Il disco di debutto, “Bad Blood”, è entrato direttamente al n.1 delle UK album charts, ed ha vinto il disco d’oro in Italia.
Un successo che si conferma nel 2014, anno che vede la band trionfare ai Brit Awards, come BestBreakthrough Act, riuscendo a sbarcare anche negli Stati Uniti, dove hanno trovato spalancate le porte di vetrine importanti come il David Letterman Show, l’Ellen Degeneres Show e il Saturday Night Live, entrando nella top 10 di Billboard.

Commenti Facebook
By | 2017-02-12T16:21:07+00:00 02/07/2014|Categories: Magazine, Musica|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Perla Del Sole
Ventisette anni, laureata in Scienze della Comunicazione, frequento un Master in Lingua, Letteratura e Arte a Lugano. Giornalista pubblicista vivo per i tuffi, il basket e tutte le emozioni che il mondo dello sport è in grado di regalarci.