Due triestini beffano l’Unione, con l’Ufm è 2-2

A un passo da una vittoria d’importanza capitale, la Triestina pecca di cinismo e si fa raggiungere da una mai doma Unione Fincantieri Monfalcone. Dopo aver chiuso il primo tempo sull’1-1, infatti, gli alabardati sono passati in vantaggio nel cuore della ripresa, cullando fino allo scadere il sogno di vittoria. La rete del triestino – ed ex dell’Unione – Princivalli ha strozzato in gola l’urlo di gioia dell’Unione, che ora si trova in una condizione di classifica che non la può lasciare tranquilla.

Massimiliano Sessolo, ottavo gol stagionale oggi per lui

Massimiliano Sessolo, ottavo gol stagionale oggi per lui

LA PARTITA – Dopo una prima parte di match di studio, in cui la Triestina si fa, seppur modestamente, preferire impegnando in due occasioni l’estremo difensore di casa, il primo tentativo monfalconese fa maledettamente male. È il 20′, quando Acampora gode di due chances davanti al numero uno giuliano, che dopo un primo provvidenziale intervento, nulla può sul secondo tentativo dell’attaccante in maglia bianco-azzurra. Lo svantaggio non abbatte l’Unione che, al contrario, prende in mano il pallino del gioco e al 28′ rimette la gara sui binari dell’equilibrio. Zetto offre uno splendido assist a Sessolo il quale, grazie a un tempestivo inserimento dalle retrovie, arriva puntuale all’appuntamento con il pallone e sigla l’1-1. La seconda frazione sorride inizialmente agli alabardati. Dopo dodici minuti di superiorità, infatti, la Triestina passa in vantaggio per merito della bella combinazione Nakim-Godeas-Bussi, il quale riceve la sponda del bomber di Medea e non perdona il numero uno monfalconese. La gioia del tifo giuliano si spegne tuttavia a 4′ dal termine. Oltre il danno – il pareggio – arriva anche la beffa – la “vendetta” sportiva del tandem Lionetti-Princivalli – che scrivono sul tabellino finale il risultato di 2-2.

L’ennesima “Triestina a metà” raccoglie dunque un solo punto nella trasferta di Monfalcone. La squadra di Rossitto, su cui nascono i primi dubbi dei sostenitori alabardati, si trova ora al decimo posto del girone C di Serie D con 29 punti. La distanza dall’ultimo posta che vale i play-out è di soli 4 punti. La prossima sfida, al Rocco contro il Dro (20 punti), avrà un significato maggiore dei tre punti in palio.

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:11:40+00:00 16/02/2014|Categories: Sport|Tags: , , , , |0 Comments

About the Author: