Ecco come fare un’intership in Arabia Saudita

Siete ad un passo dalla fine degli studi. Potete già assaporare il momento in cui stringerete la mano al Presidente di commissione e lascerete alle vostre spalle l’Università di Trieste. Adesso dovete solo cogliere le opportunità che vi si presentano. Avete mai pensato, ad esempio, ad un internship all’estero per fare doppiamente esperienza? Se la risposta è sì, avete valutato altre opzioni oltre ai classici Paesi anglofoni?

Conoscete la KAUST? Si tratta di un centro di ricerca internazionale situato sulle sponde del Mar Rosso, in Arabia Saudita, il cui nome sta per King Abdullah University of Science and Technology. Il suo corpo studentesco proviene da oltre 70 Paesi ed attira, con i suoi corsi di prestigio nell’ambito della scienza, esperti e studenti che hanno in comune il desiderio di trovare una soluzione ai problemi scientifici e tecnologici della nostra epoca.

Si dà il caso che il bando per il nuovo Visiting Student Research Internship Program, il programma che offre l’opportunità a giovani laureati di condurre ricerche affiancati da mentori eccellenti, sia stato aperto da poco. La durata del programma può variare dai tre ai sei mesi, a seconda del progetto di ricerca. Le possibilità sono numerose e tutte dedicate al mondo della scienza, dalla matematica all’ingegneria navale, dalla fisica alla biologia. Kaust offre anche numerosi incentivi per le menti brillanti che verranno scelte per l’Internship, consultabili nell’area dedicata del sito internet.

Commenti Facebook
By | 2015-10-12T10:15:16+00:00 12/10/2015|Categories: Magazine, Università|Tags: , , , |Commenti disabilitati su Ecco come fare un’intership in Arabia Saudita

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa