Elezioni 2013: in Fvg solo il 17% dei candidati è giovane

Siamo in piena campagna elettorale: sentiamo spesso le parole novità, ricambio politico e maggiori possibilità per le donne. Purtroppo però non si ha la sensazione che le cose cambino nella realtà. La nostra redazione si è quindi decisa di effettuare una piccola ricerca, cercando di capire quanti giovani e quante donne effettivamente siano stati candidati, alla Camera dei Deputati, in Friuli Venezia Giulia da ciascuna lista. Per giovani intendiamo cittadini al di sotto dei 35 anni.

Nella foto, alcuni giovani militanti del PD. Il Partito Democratico ha la percentuale più bassa di candidati giovani in Friuli Venezia Giulia. (foto presa da navecorsara.it)

Partiamo dalla coalizione di Centro Sinistra. Su un totale di 39 candidati, solo 5 risultano al di sotto dell’età da noi selezionata. Si tratta della percentuale più bassa tra tutte le coalizioni: il 12,8%. Tre di questi sono candidati da SEL, tra cui Fernanda Marchiol, nata nel 1987. I rimanenti due fanno parte del Partito Democratico e della lista di Bruno Tabacci, il Centro Democratico. Sono, rispettivamente Ressani(1982) e Saro Giberna(1980). Il Centro Sinistra però – denominato anche coalizione per “Italia: Bene Comune” – si riscatta candidando sul totale un 41% di donne.

Il Centro Destra, invece, sembra puntare di più sulla classe giovanile, arrivando al 19%, un dato che comunque risulta ancora poco elevato. Ad esempio, il PdL non candida nemmeno una persona al di sotto dei 35 anni. Spicca però Fratelli d’Italia, che su 13 candidati ne schiera 4, tra i quali Nicole Matteoni del 1987. Stessa cosa vale per il M.I.R, che ha come più giovane candidato Elisa Varotto, di appena 25 anni. Rispetto al Centro Sinistra, la coalizione di Centro Destra risulta avere più donne candidate, ma con una percentuale minore. Ciò è dovuto al maggior numero di candidati totali: ben 63. La percentuale quindi risulta del 36,5%.

Veniamo ora alla Coalizione che vede a capo Mario Monti, formata, oltre che dalla sua Lista Civica, da FLI e UDC. I giovani candidati risultano essere 5 su 38, per un dato percentuale di 13,6. Tra i più giovani troviamo Ingrid Pontello, nata nel 1985 e presente nella lista Udc, e Letizia Mauro, del 1983 candidata per FLI. In questa coalizione, invece, è il numero delle donne che risulta minore rispetto alle due precedenti. Si arresta infatti al 31,6%.

Il Movimento 5 Stelle ha la più alta percentuale di giovani candidati in Friuli Venezia Giulia. Le donne però sono assenti. (foto presa da www.beppegrillo.it)

Per quanto riguarda gli altri partiti che correranno da soli, il Movimento 5 Stelle è quello che candida in assoluto più giovani, arrivando ad un 30,8%. Il più giovane è Anthony Santelia del 1988. Il dato sui giovani si oppone però alla completa assenza di donne in lista. Rivoluzione Civile, invece, ha selezionato il 38,5% delle donne e il 15,4% degli under 35, tra cui Pissas Nicola, classe 1985. FARE Per Fermare Il Declino, presenta la stessa percentuale sia di giovani che di candidate femminili: il 16,6%. Il più giovane è Davide Garbin del 1983. Infine, Forza Nuova si ferma ad un 15,4% per entrambe le categorie analizzate. Tra i giovani troviamo Giuseppe Zona, nato nel 1985.

Per avere un quadro più generale, in Friuli Venezia Giulia alle prossime elezioni, su 191 candidati, ce ne saranno solamente 32 al di sotto dei 35 anni, pari al 16,8%. Il numero delle donne risulta poco più del doppio, ma rimane ad un livello del 34,6%.

 

Commenti Facebook
By | 2013-01-28T11:53:13+00:00 28/01/2013|Categories: Politica, Politica locale|0 Comments

About the Author:

Simone Firmani
Ho 25 anni, una laurea specialistica in Scienze Politiche e sono giornalista pubblicista. Seguo l'evoluzione dell’informazione multimediale, ho una passione morbosa per il punk rock, un passato da cestista e un futuro ancora tutto da scrivere. Il presente? È qui, su Radioincorso.it.