Esordio amaro per la Triestina

Foto da: http://UnioneTriestina2012.com

Marco Piscopo, il grande assente del match

Il campionato dell’Unione Triestina è finalmente iniziato. Dopo l’amaro finale (sul campo) della passata stagione, la società alabardata ha potuto accedere alla Serie D attraverso la formula del ripescaggio, che ha costretto la dirigenza ad operazioni di mercato dell’ultimo minuto. Il grande colpo della sessione estiva è stato una vecchia gloria di Trieste: Denis Godeas. Il bomber ex Triestina e Venezia ha sposato la causa della società ed è pronto a portare la sua esperienza e i suoi gol al servizio dei compagni.
Alla vigilia della gara sul difficile campo della Fersina Perginese, Mister Costantini, riconfermato al comando della squadra, ha dovuto fare i conti con l’infortunio di Marco Piscopo che, come riportato sul sito della società, ha subito la parziale lesione del legamento crociato del ginocchio destro.

Con il centrocampista ai box, la scelta della formazione è scontata: Franceschin tra i pali, Frangu, Piscopo L., Pimazzoni e Potenza compongono la retroguardia, Zetto, Paolucci e Stendardo a centrocampo e Da Ros a dar supporto a Godeas e Bortolotto.
L’emozione della nuova categoria e i 28° gradi di Pergine Valsugana giocano un brutto scherzo all’Unione, che all’8′ passa subito in svantaggio con la rete di Ferrarese, puntuale all’appuntamento con la palla dell’1-0 che lancia i circa 100 tifosi alabardati arrivati in Trentino nello sconforto generale. La reazione della Triestina non si fa attendere ed il gol del momentaneo pareggio porta la firma di Da Ros, che conferma l’ottimo stato di forma e le qualità viste l’anno scorso. Sul finale di primo tempo, i padroni di casa passano nuovamente in vantaggio con una splendida punizione concessa dall’arbitro Annaloro della sezione di Collegno. Sul punto di battuta si presenta il numero 8 Tessaro, che con una magia insacca alle spalle di Franceschin, raccogliendo i meritati applausi dei suoi sostenitori.
Nella ripresa l’Unione prova a fare la partita, creando diverse occasioni e sprecando molto. Alla mezz’ora il direttore di gara concede un calcio di rigore in favore degli ospiti, ma Godeas fallisce l’appuntamento con il gol facendosi ipnotizzare dall’estremo difensore Gargallo. La Triestina ci prova con orgoglio, ma il parziale al Comunale di Pergine non cambia: Fersina Perginese – Unione Triestina: 2-1
La prossima settimana al Rocco arriverà il Belluno, ma i ragazzi di Costantini potranno contare sul calore dei propri supporters, sempre vicini alla squadra. Sicuramente un valore decisivo in questa categoria.

 

Foto da: http://www.unionetriestina2012.com

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:12:35+00:00 01/09/2013|Categories: Sport|Tags: , , , , , |0 Comments

About the Author:

Studente di Scienze della comunicazione, 24 anni, preparatore dei portieri del San Vito al Torre e istruttore di scuola calcio CONI FIGC. Ho un passato da articolista e editorialista per TuttoUdinese.it. Ritengo che lo sport sia fatto di passioni e emozioni che vale sempre la pena raccontare.