Esordio da dimenticare per la Pallacanestro Trieste

Davanti al pubblico di casa, per la prima partita di campionato, coach Dalmasson schiera in campo Tonut, Harris, Ruzzier, Di Liegro e Candussi, Trento risponde con Triche, Baldi Rossi, Forray, Elder e Lechtaler.
Un avvio di gioco all’insegna dei ragazzi di casa che con le triple di Ruzzier e Harris, dopo tre minuti di gioco, comandano il tabellone 10 a 8. Trento prova a reagire con le giocate di Rossi ma sono dinuovo le triple dei padroni di casa a comandare con Candussi che quasi a metà del primo quarto macina distacco (15-08). Ci provano gli ospiti con una tripla di Forray, classe 86 a sbloccare il gioco dei bianco-rossi ma Di Liegro mantiene il distacco (19-14). Un avvio di gara che fa ben sperare quello dei ragazzi di casa che chiudono il primo quarto in vantaggio 21-17 con le buone giocate di Ruzzier e il neo Di Liegro.

Dopo un primo tempo da manuale, faticano i ragazzi di casa contro Trento che prova a non mollare a recuperare punti sui nostri. Coach Dalmasson dá spazio a Fossati, Carra e Mastrangelo, gli ultimi due entrati negli ultimi minuti del primo quarto. Carra e Harris, entrato al posto di Tonut, mantengono il vantaggio sugli uomini di Buscaglia (32-29). Dopo un’ottima giocata di Mastrangelo, Trento riesce a tenersi in scia con Elder, ma è nuovamente Harris a macinare punti mantenendo la Pallacanestro Trieste in vantaggio (36-33). I ragazzi di coach Dalamsson vanno in pausa lunga in vantaggio rispetto a Trento che recupera punti nel finale e accorcia le distanze a sole due lunghezze (40-38).

Dopo quindici minuti di pausa, i bianco-rossi, tornano in campo con la testa ancora negli spogliatoi, ne approfitta subito Elder che prima porta il punteggio sul pari e poi Trento passa in vantaggio (40-42). A metà del quarto, continua a condurre Trento, Trieste non riesce a ritrovare il giusto ritmo e il canestro permettendo agli avversari di allontanarsi di nove lunghezze (42-51). Nulla da fare per la formazione di casa, Dalmasson, a tre minuti dalla fine del quarto, è costretto a chiamare minuti quando gli avversari comandano con tredici lunghezze. A un minuto dalla fine, Trieste non riesce a ritrovare la strada del gioco e gli uomini in casacca nera, dopo un avvio di gara incerto, dominano il match chiudendo con 27 punti di vantaggio (44-71).

L’avvio dell’ultimo quarto rispecchia le difficoltà del terzo con gli avversari che macinano triple con Elder mentre i ragazzi di casa non riescono ad andare a canestro se non con Harris (48-82). Un ultima frazione di gioco da dimenticare in casa Trieste, i bianco-rossi non riescono a imporsi in attacco e si fanno dominare in difesa con Trento che macina punti ogni volta che si avvicina al canestro. Un avvio di stagione da dimenticare per la Pallacanestro Trieste, una stagione all’insegna della salvezza, una partita che lascia l’amaro in bocca e si chiude 55 a 91.

PALLACANESTRO TRIESTE – AQUILA BASKET TRENTO 57-91 (21-17); (40-38), (44-71).
Pallacanestro Trieste: Fossati 0,Tonut 4,Harris 19,Mastrangelo 2,Ruzzier 7,Norbedo n.e,Di Liegro 15,Candussi 3,Carra 7,Urbani 0. Allen. Dalmasson
Aquila Basket Trento: Brandon 15,Pascolo 14,Baldi Rossi 5,Forray 14,Fiorito 0,Molinaro 2,Poltroneri 8,Elder 25, Lechtaler 8,Spanghero 0. Allen. Buscaglia

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:12:15+00:00 06/10/2013|Categories: Sport|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Perla Del Sole
Ventisette anni, laureata in Scienze della Comunicazione, frequento un Master in Lingua, Letteratura e Arte a Lugano. Giornalista pubblicista vivo per i tuffi, il basket e tutte le emozioni che il mondo dello sport è in grado di regalarci.