Estinte le tartarughe giganti delle Galapagos

Lonesome George, è questo il nome dell’ultimo esemplare di tartaruga gigante delle Galapagos, morta recentemente a 100 anni di vita. Si trattava dell’ultimo esemplare vivente della specie Geochelone Abingdoni, le stesse studiate da Darwin per la sua teoria evolutiva, avrebbe potuto raggiungere tranquillamente l’età di 200 anni.

Specie considerata per molto tempo estinta, nel 1972 Lonesome George è stato scovato da un gruppo di ricercatori. Diventato il simbolo della lotta per l’ambiente e la biodiversità, più volte si è cercato di far accoppiare l’animale con alcune esemplari di sottospecie simile, senza però alcun successo. Al momento non resta che sperare si tratti di un altro sbaglio, e che nel mondo ci sia ancora qualche esemplare della stessa specie.

Gli esperti dell’isola stanno avanzando l’ipotesi di imbalsamare il corpo dell’animale, così che la sua eredità non venga perduta e – questione questa ben più pratica – continui ad attrarre orde di turisti curiosi. Infatti George era diventato parte viva dell’economia delle isole, attirando oltre 180.000 turisti l’anno.

Commenti Facebook
By | 2012-06-29T11:51:01+00:00 29/06/2012|Categories: Mondo|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa