Eurobasket 2013: Caos biglietti, la Slovenia cambia il calendario delle partite

Un cambio in corso d’opera. Non è di certo una brillante organizzazione quella che ieri si è resa protagonista ad Eurobasket 2013. Il torneo che si sta tenendo in questi giorni in Slovenia ha infatti registrato un inaspettato cambiamento nel calendario ufficiale delle gare, il tutto apparentemente a favore della nazionale ospitante il torneo. A farne le spese, invece, sono stati soprattutto i tifosi già appropriatisi dei primi biglietti. Ma, come di consueto, è meglio andare con ordine.

La nostra nazionale dovrà cambiare i suoi orari di gioco. La prima squadra da affrontare sarà proprio la Slovenia. Qui nella foto Datome, Cincarini e Cusin.

Come si sviluppa il torneo. Il calendario di Eurobasket 2013 prevede le prime due fasi a gironi. Ieri si è conclusa la prima che ha visto qualificarsi le prime tre squadre dei quattro gironi del torneo. Le nazionali sono poi state divise in ulteriori due gruppi: le prime tre del girone A con le prime tre del girone B, e le prime tre del girone C con quelle del girone D.

Il calendario era già stato disposto con uno specifico criterio. La nazionale italiana, ad esempio, avrebbe dovuto giocare giovedì 12 settembre alle 17.45 contro la terza del girone C, sabato 14 alle 21 contro la seconda dello stesso girone, ed infine, lunedì 16 alle 21 contro la prima. Siccome i nostri giocatori si erano qualificati matematicamente da primi con una giornata di anticipo, molti tifosi ne hanno approfittato per prendere in anticipo i biglietti, indifferentemente dall’avversario che si sarebbe andati ad affrontare. Il calendario, infatti, appariva già ben predisposto.

I tifosi della nazionale italiana a Eurobasket 2013. Alcuni di loro hanno già preso i biglietti della seconda fase, ma il calendario è stato cambiato questa notte. Chi li rimborserà?

Il cambiamento. Tuttavia, questa mattina coloro che pensavano di essersi presi per tempo si sono ritrovati con un biglietto valido per un’altra partita con squadre completamente diverse. Infatti l’Italia giocherà sì nelle stesse giornate scritte sopra, ma ad orari differenti. Giovedì 12 alle ore 21, sabato 14 alle ore 14.30 e lunedì 16 alle ore 17.45. Come mai questo cambiamento improvviso? Una motivazione ufficiale pare non esserci, ma ci si chiede come mai la nazionale Slovena giocherà stranamente tutte le partite alle ore 21, garantendo così a tutti i propri sostenitori di non prendersi impegni al di fuori del lavoro.

Un bel problema. Non è certo questa una bella parentesi né dal punto di vista organizzativo né dal punto di vista sportivo. Al di là delle ipotesi più o meno attendibili sulla presunta facilitazione nei confronti della nazionale slovena c’è un problema ben più grave: qualcuno dovrà rispondere alle già centinaia di persone che hanno un biglietto per la partita sbagliata. Chi sarà il fortunato?

 

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:12:28+00:00 10/09/2013|Categories: Sport|Tags: , , , , , , |0 Comments

About the Author:

Simone Firmani
Ho 25 anni, una laurea specialistica in Scienze Politiche e sono giornalista pubblicista. Seguo l'evoluzione dell’informazione multimediale, ho una passione morbosa per il punk rock, un passato da cestista e un futuro ancora tutto da scrivere. Il presente? È qui, su Radioincorso.it.