Fate spazio nel portafoglio, arriva il primo Mini-Phone

Volevate un nuovo smart-phone con un grafica pazzesca, memoria infinita e applicazioni per ricordarvi di prendere un aspirina dopo una serata tirata per lunghe? Scordatevi tutto. È prevista per settembre 2013 l’uscita del nuovo mini-cellulare di fabbricazione Australiano-Cinese, funzionale e pratico, piccolo e incredibilmente povero di contenuti; insomma, un telefonino che permette le chiamate e possiede la funzione messaggistica, ricorda un appuntamento con il calendario e ha una capacità di durata eccezionale. Se vi sembra geniale, sappiate però che dovrete dire addio alle pause passate in compagnia di Candy Crush Saga o Ruzzle. Addio alle fondamentali conversazioni sull’ultimo post di Facebook. Addio alle applicazioni che chissà quante volte hanno salvato la vita ai loro possessori.

Per tutte quelle persone che vorrebbero scordarsi di essere “obbligati” al telefonino, che ne hanno le tasche piene (metaforicamente e non) di continui sussulti provenienti da borse, borsoni, tasche ed affini. Il telefonino ritorna alla sua natura di “mezzo” di comunicazione e perde lo statuto di “fine” della comunicazione tra simili.

IL nuovo mini telefonino in uscita a Settembre 2013

Il mini telefonino è talmente piccolo da poter esser tenuto nel portafoglio, con buona pace per le borse che sono sul punto di scoppiare, o per i pantaloni a sigaretta troppo stretti per ammettere una presenza tecnologicamente ingombrante. Le misure infatti sono quelle di una carta di credito ed il peso non supera i 40 grammi. Come se non bastasse è anche in grado, attraverso una semplice triangolazione con le celle degli operatori telefonici, di farsi localizzare dall’applicazione LocateMe rendendo possibile il controllo di un partner o di un figlio. Le specifiche tecniche non sono nemmeno lontanamente comparabili con quelle degli smartphone più diffusi, ma l’obiettivo dei promotori è quello di creare un device utile in situazioni di emergenza.

Lo sviluppo del progetto segue l’andamento delle donazioni, attraverso il sito di crowdfunding Indiegogo,  alle aziende impegnate nel progetto e uniche depositarie di una missione così poco smart e impopolare quale la creazione di un cellulare privo anche di Snake (Ve lo ricordate il Nokia 3310?). A chi effettua una donazione sarà data la possibilità di effettuare una prenotazione per poter avere il mini telefonino ad un prezzo scontato rispetto agli 89 dollari fissati come prezzo base. Il piccolo telefonino ha un display LCD di 1,8 pollici e un tastierino vecchia maniera, non il touch screen troppo esposto a danni, sporcizia e dita unte, compatibile con le reti GSM ed integra qualsiasi tipo di SIM card, comprese quelle Micro e Nano tramite un comodo adattatore.

Commenti Facebook
By | 2013-06-06T09:43:04+00:00 06/06/2013|Categories: Tecnologie|Tags: , , , , |0 Comments

About the Author: