Filloy salva la Pallacanestro Trieste

Dopo il risultato negativo della Triestina, weekend amaro anche in casa della Pallacanestro Trieste che con il risultato finale di 78-82, viene sconfitta in casa dal Tezenis Verona nella partita di ritorno valida come qualificazione per l’Eurobet Final Four di Coppa Italia. Una partita che fa tremare le file biancorosse che si salvano però con la partita di andata dove gli uomini di coach Dalmasson avevano chiuso con un vantaggio di 12 punti.
La Pallacanestro Trieste parte con Ruzzier, Thomas, Filloy, Meschierakov e Gandini, mentre la Tezenis Veriba risponde con Mc Conroy, Chessa, Boscagin, Da Ros e Lawal davanti ad un palazzetto poco affollato che si prepara, forse, all’avvio di campionato della prossima domenica alle ore 18.15 in casa contro Aget Service Imola.
Un incontro faticoso per i biancorossi che a cinque minuti dalla fine rischiano di veder sfuggire via la qualificazione con il Tezenis Verona che si porta sul +13 e con Trieste che si salva grazie alle prodezze dell’ex Milano Ariel Filloy che mette a segno tre triple e tre tiri liberi nell’ultimo quarto.
“Non abbiamo ripetuto la partita dell’andata, – ha dichiarato coach Dalmasson a fine match – erano due squadre diverse ed è venuta fuori una partita diversa; siamo stati troppo morbidi, nelle difficoltà abbiamo difeso meno bene ma c’è da dire a parziale scusante che in questo periodo della stagione non è facile recuperare fisicamente in tre giorni, specie per chi come Brown ha saltato mezza preparazione e che è stato in dubbio fino all’ultimo per noie al ginocchio. A questo va aggiunto l’ottima prestazione della Tezenis, una squadra di carattere che farà grandi cose”.

ACEGAS- TEZENIS 78-82 (17-17, 19-20, 15-21)
Trieste: Brown 16, Carra 5, Filloy 20, Thomas 10, Gandini 9, Mescheirakov 9, Tonut ne, Mastrangelo 2, Ruzzier 6, Bruno Ondo 0, Urbani ne, Fall Abdel Ka ne
Verona: McConnel 13, Da Ros 11, Westbrook 15, Lawal Olaseni 13, Chessa 11, De La Cruz ne, Frassinetti 8, Bozzetto 0, De Nicolao 0, Ghersetti ne, Boscagnin 11

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:16:18+00:00 30/09/2012|Categories: Sport|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Perla Del Sole
Ventisette anni, laureata in Scienze della Comunicazione, frequento un Master in Lingua, Letteratura e Arte a Lugano. Giornalista pubblicista vivo per i tuffi, il basket e tutte le emozioni che il mondo dello sport è in grado di regalarci.