FMK International Short Film Festival

Puntuale anche quest’estate arriva al chiostro di San Francesco – dal 14 al 17 luglioFMK International Short Film Festival, il festival organizzato da Cinemazero, che da dodici edizioni cerca e premia i migliori cortometraggi senza preclusione o discriminazione in merito ai contenuti e alla formazione dei partecipanti.

La manifestazione non ha mai smesso di guardarsi intorno e affinare i propri strumenti, come dimostra la scelta di usare solo piattaforme online per la ricezione dei lavori, sottolineando la sua vocazione internazionale e l’attenzione all’aggiornamento tecnologico. Così sono arrivati gli oltre 600 corti caricati da tutte le parti del mondo – dal Medio Oriente al Sud America – dai quali sono stati scelti i 39 che formano il programma di questa edizione, tutti accomunati dall’alto tasso di coraggio e capacità di sondare nuove soluzioni.

Il carattere internazionale si nota soprattutto nella sezione animazione del Festival, che negli ultimi tre anni ha assegnato il premio più prestigioso, il Premio Qualità FriulAdria, ad artisti stranieri, che anche in questa edizione si sono dati appuntamento a Pordenone per vincere la sfida e curiosare tra le altre sezioni: “cortissimi”, “corti”, e “horror”. Inoltre si conferma la Menzione Speciale per il miglior corto a tematica ambientale: il Premio speciale ambiente – selezionato dai giurati Paolo Fedrigo (ARPA), Luca Vivian (blogger, storyteller e counselor, specializzato in turismo e tematiche ambientali) e Flavia Rossetti (architetto, esploratrice urbana) – frutto dello storico sostegno di ARPA FVG LaREA, concretizzato anche nel workshop AmbienteCinema in cui i ragazzi iscritti realizzeranno uno spot sul tema della mobilità che verrà proiettato nei giorni del festival.

Cartolina 15x21_25 giu

Tema conduttore delle giornate targate FMK è il rapporto tra creatività, video e web, con internet che, abbattendo i costi e i vincoli di distribuzione, regala a tutta la filiera dell’audiovisivo nuove libertà e la necessità di ripensare i modi, i luoghi e le figure tradizionali legate all’universo del cinema. Il focus principale sarà sul DIY (Do It Yourself) che verrà celebrata in musica, arte ed esperienze pratiche che, molto più che la semplice idea del far da sé, è divenuta ormai un’idea etica ed estetica di produzione artistica. Con quest’ottica è stata individuata la giuria, composta dai videomakers-pirati del collettivo Zero autori degli irresistibili e viralissimi video #coglioneno; Alessandro Zoppo di Good Short Films, la prima piattaforma web italiana dedicata interamente ai cortometraggi e Andrea Chimento, critico cinematografico del sole24ore, Cineforum e La rivista del cinematografo. Per la sezione Horror il compito di scegliere il migliore spetta invece ad Andrea Moschioni, critico cinematografico, Josè Dammert, protagonista della serie pluripremiata Under The Series e Giancarlo Soldi fresco autore del documentario su Tiziano Sclavi Nessuno siamo perfetti. Giuria freschissima è quella costituita da quest’anno dai ragazzi del CinemazeroYoungClub che stabiliranno qual è per loro il miglior corto di questa edizione, confrontandosi con professionisti del settore e portando una visione Under 25 nella valutazione dei corti in concorso.

Infine, oltre alle tradizionali occasioni per divertirsi e sperimentare con dj-set, esperienze pratiche di serigrafia e di make-up cinematografico, si è introdotto FMKIDS: un nuovo spazio dedicato ai bambini dai 3 ai 6 anni, che permette ai genitori di assistere alle proiezioni ed ai bambini di divertirsi insieme ai loro coetanei, esplorando e conoscendo la magia del cinema.

Qui il programma completo.

Commenti Facebook
By | 2015-07-13T19:47:55+00:00 13/07/2015|Categories: Magazine|Tags: , |0 Comments

About the Author:

radioincorso
La web radio degli studenti dell'Università di Trieste. Collabora anche tu!