Geoff Tate a Trieste con Operation: Mindcrime

Al Teatro Miela di Trieste, il 2 dicembre, il leggendario cantante dei Queensrÿche salirà sul palco con il suo nuovo progetto Operation: Mindcrime. Il nome suonerà familiare: si tratta infatti del titolo dell’album di maggior successo dei Queensrÿche, uscito nel 1988 e disco di platino nel 1991. La separazione di Geoff Tate dalla sua band, pochi anni fa, non fu certo amichevole. E allora, per portarsi qualcosa di positivo dal passato, il cantante ha scelto un nome così pesante.

Geoff Tate è universalmente riconosciuto come uno dei più grandi frontman nel mondo del rock e del metal: quattro ottave di estensione vocale e un’energia dirompente. È stato la forza trascinatrice dietro ad una band innovativa come i Queensrÿche, in pista dagli anni Ottanta: ne è stato leader per più di trent’anni e con loro ha venduto più di 25 milioni di dischi. Il solo album Empire del 1990 vendette più di tre milioni di copie grazie a tormentoni radiofonici come Silent Lucidity e Jet City Woman.

Nel concerto di Trieste, la band eseguirà per intero l’album Operation: Mindcrime dei Queensrÿche e il resto della scaletta andrà a pescare dal recente The Key, disco di debutto del nuovo progetto e primo capitolo di quella che è stata annunciata come una trilogia epica da Tate stesso, che dice: “Musicalmente quest’album è piuttosto avventuroso”.

In apertura di serata ci saranno gli inglesi I.C.O.N, che hanno esordito nel 2009 con l’album New Born Lie, hanno macinato chilometri e concerti e si sono imposti come una delle band metal UK in più rapida ascesa.

Commenti Facebook
By | 2015-11-24T12:18:43+00:00 30/11/2015|Categories: Magazine|Tags: , , |Commenti disabilitati su Geoff Tate a Trieste con Operation: Mindcrime

About the Author:

Come molti laureati in filosofia, leggo, scrivo e cerco la mia strada. Non dovessi trovarla, mi darò alla macchia.