Giovani e innovazione

Quanto vale l’innovazione? Un interrogativo importante soprattutto in questo periodo in cui molti giovani sono alla ricerca di un lavoro e la crisi economica rivela una strada ancora in salita. Ma ci sono ancora delle ricette, delle soluzioni innovative  per rovesciare la visione negativa del mercato del lavoro, creando nuova occupazione e ricchezza attraverso un approccio innovativo non solo dal punto di vista strategico e tecnologico, ma economicamente e ambientalmente sostenibile. Di questo si discuterà nel penultimo appuntamento, venerdì 11 aprile 2014 (ore 15.30 Auditorium Casa Zanussi – Pordenone) del Corso di cultura economica  dell’IRSE intitolato “Voglia di + Europa. Quale?”. 

Due relatrici: Chiara Mio, docente di Economia Aziendale  Ca’ Foscari e la poco più che trentenne Stefania Quaini, Ceo e cofondatrice diImpact Hub di Trieste:  un incubatore di nuove idee per un’imprenditoria basata sulla sostenibilità ambientale, sociale ed economica, che racconterà di concrete esperienze già avviate con successo. Non solo  innovazione tecnologica ma assieme a questa una visione nuova e strategica del mercato che possa creare occasioni comuni, mettere assieme una rete di esperienze anche con altre realtà europee, con centri di ricerca di eccellenza e imprese.

Commenti Facebook
By | 2014-04-07T10:31:37+00:00 07/04/2014|Categories: Magazine|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Enrico Matzeu
Direttore artistico di Taglia Corti. Scrive di moda, costume, design e tv per molte testate on-line e commenta la televisione ogni sabato su Rai Tre a TvTalk.