Hai in mente una start up? C’è il bando che fa per te

Tre delle più grandi città italiane, ossia Milano, Roma e Catania, sono ormai pronte per il Working Capital di Telecom Italia, l’acceleratore di idee che sta già ricevendo le risposte alla prima call for entries di questo 2013. Lo scopo è permettere a idee innovative di giovani talenti di diventare realtà trasformandole in impresa e supportando la nascita e lo sviluppo di startup.

Due call for entries per promuovere idee innovative, quest’anno presenti anche investitori internazionali.

La scadenza della prima call è il 30 maggio, al termine della quale saranno selezionate 15 idee innovative premiate con altrettanti grant d’impresa del valore di 25 mila euro, che potranno partecipare a un percorso di accelerazione in una delle tre nuove strutture inaugurate da Working Capital. I vincitori del percorso, oltre a ricevere i grant, potranno seguire un programma di tre mesi durante i quali, con l’aiuto di mentori e professionisti, saranno supportati per sviluppare i propri progetti.

Per partecipare alla selezione è sufficiente registrarsi sull’apposito sito e caricare il proprio progetto entro il 30 maggio. Se il vostro progetto non dovesse però essere pronto per tale date avrete l’opportunità di iscrivervi alla seguente call, con scadenza il 30 settembre. Da quest’anno è inoltre attivo il Repository Working Capital, una piattaforma realizzata in collaborazione con Kauffman Society all’interno della quale investitori nazionali ed internazionali potranno consultare sia i 4000 progetti candidati nelle precedenti edizioni sia quelli dell’edizione 2013 che caricheranno i propri progetti utilizzando il Repository.

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:42:02+00:00 23/05/2013|Categories: Economia, Giovani e società, Università|Tags: , , , |0 Comments

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa