Hitler? Per i teenager tedeschi è un protettore dei diritti umani

“Chi era Adolf Hitler?” questa è la domanda che Klaus Schroeder, il professore di scienze politiche della Freie Universität di Berlino, ha posto a 7.400 studenti in cinque tra i maggiori Länder del Paese: Baviera, Baden-Württenberg, Nord Renania- Vestfalia, Sassonia-Anhalt e Turingia. Tre all’Ovest e due all’Est.

Il professor Klaus Schroeder.

Il risultato ottenuto ha dell’incredibile: la metà degli studenti liceali tedeschi non sa che Hitler era un dittatore, mentre un terzo di loro pensa che abbia protetto i diritti umani. Per quattro ragazzi su dieci i concetti di democrazia e dittatura si equivalgono. “La scarsa attenzione verso la storia sta avendo chiaramente un effetto”, ha osservato Schroeder, sconvolto dall’ignoranza delle risposte, “questi studenti non hanno quasi nessuna conoscenza politica e non hanno nessuna idea di concetti come ‘libertà di parola’ o ‘diritti umani’” ha proseguito. Sempre dallo stesso sondaggio emerge che due terzi degli studenti non sono in grado di dire se la Repubblica Democratica Tedesca, nata dopo la seconda guerra mondiale e crollata con la caduta del muro di Berlino, fosse uno Stato totalitario, anzi, per il 39 per cento degli interpellati anche la Germania di oggi non è un Paese democratico.

Cosa ancor più incredibile è che questo sia accaduto in un Paese il cui sistema scolastico viene ritenuto tra i migliori al mondo. L’opinione del professor Schroeder è che a fianco di un insegnamento più moderno della storia vada rafforzata la preparazione dei giovani sui valori-chiave della nostra epoca, come la libertà, la protezione dei diritti umani, il pluralismo, lo Stato di diritto.

Commenti Facebook
By | 2012-07-02T13:06:36+00:00 02/07/2012|Categories: Mondo|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Chiara Zanchetta
In testa un uragano di idee, in tasca due lauree in Comunicazione. Nella vita? Chi lo sa