I 99 Posse tornano a Trieste

Dopo poco più di due anni, il 28 febbraio  i 99 Posse tornano alla Casa delle Culture di Trieste, che ormai si definisce Occupata, con il “Cattivi Guaglioni tour 2.0“.

La band napoletana, riunitasi nel 2009 dopo 7 anni di inattività,  già da diversi anni presenta una nuova vecchia formazione composta da Luca “O Zulù” Persico, Marco “Kaya Pezz8″ Messina, Massimo”JRM” Jovine e Sasha Ricci. Dopo la pubblicazione nel 2011 dell’album Cattivi Guaglioni, i 99 Posse rilasciano nel 2014 Curre Curre Guagliò 2.0 – Non un passo indietro, versione dello storico album rieditata con la collaborazione di  Caparezza, J-Ax, Samuel dei Subsonica, Punkreas e altri.
Il gruppo partenopeo, coinvolto da poco nella polemica scatenata dal post “Onore a chi lotta. Più bastoni e meno tastiere!” pubblicato sul loro profilo Facebook  in occasione degli scontri avvenuti a Cremona, sarà accolto con entusiasmo dalla Casa delle Culture Occupata. I 99 Posse da sempre si fanno portavoce delle lotte sociali e, mai come in questo momento, la Casa delle Culture, a rischio di chiusura dallo scorso novembre, ha bisogno di questo tipo di sostegno.

Ad aprire e chiudere il concerto saranno i Burnin Fyah, il collettivo musicale che da anni fa ballare Trieste a ritmo di reggae. La capienza della Casa delle Culture è limitata, come anche i biglietti per partecipare all’evento: curre curre guagliò!

 

Commenti Facebook
By | 2015-02-23T12:50:29+00:00 24/02/2015|Categories: Magazine|Tags: |0 Comments

About the Author:

Studentessa non modello della Scuola per Interpreti e Traduttori di Trieste, ma originaria del profondo Sud. Sono appassionata delle più svariate forme d'arte che accordano o scordano (a seconda dei gusti) l'anima e faccio parte del team di Radioncorso.it dal 2013 in qualità di giornalista e speaker.