I corti di Maremetraggio in tour

Dopo il Triveneto e il Friuli Venezia Giulia, da Pordenone a Gorizia, “Corti in tour – Al cinema come una volta” fa finalmente tappa anche a Trieste. L’iniziativa dedicata al cortometraggio, promossa dall’Associazione Maremetraggio in collaborazione con Enel, sarà proposta anche nella città giuliana in occasione dell’apertura del nuovo Punto Enel nella centralissima galleria Tergesteo.

Giovedì 11 aprile, dunque, dalle 15 alle 18, durante l’inaugurazione del nuovo Punto Enel, nella sala dedicata al primo piano saranno proposti in proiezione una serie di cortometraggi selezionati tra quelli in concorso nelle ultime edizioni di Maremetraggio International Short Film Festival.

Sergio Rubini in “La penna di Hemingway”.

Saranno una quindicina i corti proposti in visione: tra questi il vincitore assoluto di Maremetraggio 2011, “41” di Massimo Cappelli, l’opera vincitrice dei Nastri d’Argento per il cortometraggio, “Habibi”, del regista triestino Davide Del Degan , il corto prodotto dall’associazione Maremetraggio e ambientato a Lignano Sabbiadoro “La penna di Hemingway”, di Renzo Carbonera con Sergio Rubini e Christiane Filangieri e tanti altri. Storie di viaggi interstellari ma anche di piccoli problemi quotidiani e di grandi passioni, i cortometraggi in proiezione offriranno agli spettatori un insolito spaccato sull’attualità italiana.
Saranno proposti all’interno del Punto Enel anche nei giorni successivi, per una decina di giorni al mese, per addolcire le attese dei clienti.

Commenti Facebook

About the Author:

Enrico Matzeu
Direttore artistico di Taglia Corti. Scrive di moda, costume, design e tv per molte testate on-line e commenta la televisione ogni sabato su Rai Tre a TvTalk.