I Green Day fanno tremare piazza Unità con il loro punk-rock

Uno scatto dal live dei Green Day in piazza Unità a Trieste.

Non sono rimasti di certo delusi i 12 mila fan che ieri sera hanno sfidato la pioggia ed il freddo per assistere ad uno degli eventi più attesi del capoluogo giuliano. I Green Day hanno decisamente regalato a Trieste una serata unica nel suo genere, grazie all’energia della loro musica ed alla loro incredibile presenza scenica.

La band californiana ha portato sul palco di Piazza Unità d’Italia una scaletta ricca e molto varia, pescando qua e là vecchi e nuovi successi.
Da alcuni brani come “Oh Love” tratti dalla nuova trilogia di album usciti nel 2012 “¡Uno!”, “¡Dos!”, “¡Tres!” da cui prende il nome anche il Tour, ad altri grandi classici come “American Idiot” o “Basket case” dedicati ai fan “old school” – definiti così dagli stessi Green Day!

Billy Joe Armstrong durante il live triestino.

Non solo un concerto ma un vero e proprio show quello regalato alla scena triestina grazie al talento e alla pazzia di Billy Joe Armstrong (cantante e chitarra), Mike Dirnt (basso e seconda voce) e Tre Cool (batteria) che per intrattenere e coinvolgere il pubblico in un’atmosfera di vera e propria festa, hanno fatto propri anche successi di altri grandi della musica, da “Hightway to Hell” degli AcDc a “Hey Jude” dei Beatles, scherzando e giocando con i tantissimi fan accorsi da molte parti di Italia e dalle vicine Croazia, Slovenia e Austria.

Billy Joe sul palco indossa il nostro tricolore, rivolge al suo pubblico l’invito a lasciarsi andare, a sentirsi liberi di mostrare il proprio lato di follia e omaggia la musica, come massima forma di espressione.
Dopo la richiesta a gran voce di un bis, la band californiana chiude così il concerto con un pezzo d’atmosfera, “Brutal Love”, riuscendo a rendere memorabile una serata che si prospettava rovinata dalla pioggia.

Commenti Facebook
By | 2013-05-26T13:23:12+00:00 26/05/2013|Categories: Cultura e spettacoli, Musica|Tags: , , , |2 Comments

About the Author: