Il CC Saturnia compie 150 anni. Eventi e manifestazioni per coronare la storia

Si è svolta ieri mattina all’Hotel Greif Maria Theresia di Trieste la conferenza stampa per la presentazione degli eventi previsti durante il 2014 per le celebrazioni dei 150 anni del Circolo Canottieri Saturnia di Trieste. Ospite illustre del circolo barcolano presieduto da Gianni Verrone è stato Giuseppe Abbagnale, Presidente della Federazione Italiana Canottaggio: “Trieste ha fornito negli anni campioni, tecnici e dirigenti di grandissimo valore per il canottaggio italiano. In particolare il Saturnia è una Società che alimenta costantemente il vivaio della Nazionale ed è uno dei sodalizi più titolati, non solo in Italia. Raggiungere 150 anni è un traguardo molto importante che rende onore ad una società seria e dinamica alla quale sono particolarmente legato“.
“Un orgoglio per la Città“. Così è stata definito il CC Saturnia da Roberto Cosolini, Sindaco di Trieste: “La passione per lo sport che caratterizza il Saturnia è encomiabile. Le manifestazioni agonistiche che porteranno un indotto economico per la città, testimoniano come il canottaggio e lo sport in generale possano essere un grande volano per la Città“. Soddisfazione per il traguardo dei 150 è stata espressa da Francesco Cipolla, Vice Presidente del CONI del Friuli Venezia Giulia: “Da 50 anni sono socio del Saturnia e conosco le dinamiche di questo sodalizio, fiore all’occhiello nel panorama nazionale. I tanti eventi per i 150 anni sono la riprova di grande professionalità che caratterizza lo spirito del Circolo“.
Igor Dolenc, Assessore allo Sport della Provincia di Trieste, ha invece evidenziato “Il grande impegno del Saturnia verso i giovani e lo spettacolo che si vivrà con la regata Trieste-Austria, che creerà un effetto scenico di grande impatto nel Golfo triestino“.
Il primo evento in programma si svolgerà venerdì 30 maggio, alle 17.30, presso la sede del CC Saturnia di viale Miramare 36, con la presentazione del volume “CC Saturnia, 150 anni di storia a Trieste”, oltre 200 pagine che ripercorrono la vita dello storico sodalizio barcolano, dalle sue origini sino ai giorni nostri. Una storia contrassegnata da successi in campo remiero, ma anche dall’evoluzione che ha contraddistinto la storia di Trieste dal 1864 ad oggi. Il volume è stato curato dal giornalista professionista Riccardo Tosques ed è stato pubblicato da Trart Edizioni.
I remi torneranno a far parlare di sé il 12 luglio, con l’organizzazione della “Regata Trieste-Austria”, un incontro tra una trentina di imbarcazioni con otto vogatori più timoniere. Il tragitto di gara, pari a 6 km, partirà dal bivio di Miramare per giungere nella splendida cornice delle acque dinanzi piazza Unità.
Il mese clou per i festeggiamenti del Saturnia sarà comunque quello di settembre. Si inizierà domenica 14 con la tavola rotonda intitolata “Storia del canottaggio”, organizzata nella sede del Saturnia a cura del giornalista professionista Pietro Spirito e di Emanuela Pesel. Il giorno dopo, lunedì 15, si svolgerà la cerimonia di apertura della mostra nella sede del municipio di Trieste intitolata “150 anni di Saturnia”. Fotografie, trofei, bandiere e altri cimeli verranno esposti al pubblico per ripercorrere la storia del sodalizio barcolano. Mercoledì 24 settembre invece si terrà la Conferenza Stampa per presentare l’avvenimento più atteso: il Campionato Italiano del Mare. La famosa kermesse agonistica verrà anticipata venerdì 26 dall’International Cutter-Pull competition “Lance” organizzata dall’Istituto Nautico di Trieste.
Sabato 27 e domenica 28 settembre spazio al Campionato Italiano del Mare. Nella prima giornata si svolgerà la cerimonia d’apertura al CC Saturnia, le batterie e le semifinali. Il giorno dopo finalissima, premiazioni e cerimonia di chiusura, ad abbassare virtualmente il sipario sull’intensissimo 2014 “made in Saturnia”.

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:11:14+00:00 28/05/2014|Categories: Sport|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Perla Del Sole
Ventisette anni, laureata in Scienze della Comunicazione, frequento un Master in Lingua, Letteratura e Arte a Lugano. Giornalista pubblicista vivo per i tuffi, il basket e tutte le emozioni che il mondo dello sport è in grado di regalarci.