Il Circolo Canottieri Saturnia in luce al Memorial Paolo D’Aloja

Sulle acque del lago di Piediluco in Umbria, si è svolta, dal 11 al 13 aprile, la 28° edizione del Memorial Paolo D’Aloja. In evidenza il Circolo Canottieri Saturnia che ha portato a casa tre medaglie. I responsabili del settore hanno selezionato cinque tra gli atleti della società: Nicolò Forcellini , Alessandro Mansutti , Nicholas Brezzi Villi ed Andrea Kiraz per gli Under 23 guidati da Spartaco Barbo, e Lorenzo Tedesco nella categoria assoluta dei pesi leggeri, convocato all’ultimo momento dal tecnico LaPadula. A questi si univano gli equipaggi societari di Elena Waiglein per la categoria juniores e Piero Sfiligoi sempre negli Under 23, pesi leggeri.
Nelle finali di sabato Elena Waiglein, assieme alla compagna Valentina Iseppi della Canottieri D’Annunzio, ha vinto con determinazione la gara del doppio juniores femminile davanti alla Grecia ed alla Lituania. Nel due senza pesi leggeri Lorenzo Tedesco e Francesco Schisano della S.N. Stabia si sono aggiudicati la medaglia di bronzo dietro all’altro equipaggio italiano di formato da Di Seyssel-Gravina ed alla Grecia. Infine hanno gareggiato Nicolò Forcellini sul quattro di coppia (quinti), Mansutti, Brezzi Villi sull’otto con Kiraz al timone in gare che vedevano gareggiare assieme la categoria assoluta e gli under 23. Sfiligoi nel singolo pesi leggeri, ha concluso la gara come migliore tra gli italiani nelle batterie di venerdì, ma nonostante l’ottima prestazione non è riuscito a centrare la finale.
Domenica è stata nuovamente la volta di Elena Waiglein sul podio nel doppio con la Iseppi. Nella seconda giornata le due ragazze , al termine di una gara testa a testa con l’equipaggio greco, battuto dalle azzurre il sabato, tagliavano al secondo posto la linea del traguardo. Quarto Forcellini in coppia con Gherzi nel doppio pesi leggeri dietro ad Italia 1, Grecia e Sudafrica. Quinti l’otto di Mansutti-Brezzi Villi e Kiraz dietro a Russia, Spagna, Italia 1 e Germania ed il quattro di coppia di Lorenzo Tedesco e Piero Sfiligoi in una gara in cui si sfidavano i più forti seniores della vogata di coppia italiana.

Commenti Facebook
By | 2017-05-21T12:11:23+00:00 15/04/2014|Categories: Sport|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Perla Del Sole
Ventisette anni, laureata in Scienze della Comunicazione, frequento un Master in Lingua, Letteratura e Arte a Lugano. Giornalista pubblicista vivo per i tuffi, il basket e tutte le emozioni che il mondo dello sport è in grado di regalarci.