“Il discorso del re” va in scena al Teatro Verdi di Gorizia

Il discorso del Re, portato nel 2010 anche sul grande schermo da Tom Hooper, approda al Teatro Verdi di Gorizia giovedì 13 febbraio.
La commovente storia di Giorgio VI questa volta è curata da  Luca Barbareschi, che oltre a interpretare il logopedista australiano Lionel Logue si occupa anche della regia dello spettacolo.

 

Filippo Dini e Luca Barbareschi in una scena dell’opera. Barbareschi è sia interprete che regista.

La commedia è ambientata nella Londra regale, a cavallo tra gli anni Venti e Trenta, ed è centrata sulle vicende di Albert, secondogenito balbuziente del Re Giorgio V, interpretato da Filippo Dini. Dopo la morte del padre, il timido e complessato duca di York non sarebbe dovuto salire al trono d’Inghilterra. Il primogenito era infatti Edoardo, che divenne sì re ma che, per amore di Wallis Simpson, abdicò neppure un anno dopo: a Bertie, o meglio ad Albert Frederick Arthur George Windsor, toccò il peso della corona, indicato sovrano con il nome di Giorgio VI. 

Commenti Facebook
By | 2014-02-11T10:58:18+00:00 11/02/2014|Categories: Magazine|Tags: , , |0 Comments

About the Author:

Marta Zannoner
Prima o poi la troverò una frase accattivante da scrivere. Forse.